Come il cibo piccante cambia il nostro cervello e la nostra salute

 

Chi ama i cibi piccanti, chi non dice mai di no a un piatto molto speziato, chi adora la cucina etnica alla cui base ci sono proprio le spezie più forti, saporite e piccanti, forse non sa che sta facendo bene a mangiare quello che ha di fronte, perché fa davvero molto bene alla nostra salute e al nostro cervello. Un recente studio scientifico, infatti, ha svelato come il cibo piccante interviene sul nostro cervello e sul nostro organismo: rimarrete sorpresi di quello che accade!

lo_studio_-_dimagrire_col_peperoncino_piccante
Il cibo piccante fa bene alla salute

– Rinforza le connesioni tra cellule cerebrali

Il peperoncino rosso contiene un composto noto come apigenina, che rinforza le connessioni tra le cellule cerebrali. Questo flavonoide aiuta anche la memoria e l’apprendimento epuò essere utile contro malattie come il morbo di Alzheimer, il morbo di Parkinson e altri disturbi come la schizofrenia.

– Ci fa vivere più a lungo

Uno studio di Harvard condotto su mezzo milione di cinesi ha svelato che il cibo piccante aiuta a vivere di più: le persone che mangiano peperoncini un paio di volte a settimana riducono il rischio di morte del 14%. Sarebbe merito della capsaicina, un composto che ha un effetto benefico sul metabolismo e riduce il rischio di sviluppare il cancro.

Non ci resta altro che mangiare più peperoncino, magari coltivandolo da sole:

di Redazione