Come pulire le cozze

Come pulire le cozze per prepararle alla cottura: trucchi e consigli utili

Come pulire le cozze? Consigli e dritte per pulirle alla perfezione e per farle aprire

Come pulire le cozze? Quali sono i consigli per pulirle bene senza rovinarle? Le cozze sono dei molluschi bivalve caratterizzati da una conchiglia nera a forma di goccia. Le cozze sono buonissime e si prestano a diventare le protagoniste di tanti piatti deliziosi.

Pulire le cozze non è difficile ma è un’operazione un po’ lunga che serve per essere certi di gustarle nel migliori dei modi e senza incidenti di percorso.

Come pulire le cozze

Come pulire le cozze

Il primo step della pulizia delle cozze consiste nell’eliminare tutte quelle rotte o già aperte, significa che sono cozze già morte e quindi potrebbero avere un pessimo sapore e rovinare i nostri piatti.

Le cozze già morte non sappiamo da quanto sono effettivamente morte e quindi se erano fresche oppure no. Nel dubbio meglio buttarle e non correre rischi.

Lavate le cozze sotto l’acqua corrente, potete metterle tutte nel lavandino della cucina oppure in una ciotola spaziosa e cambiare l’acqua man mano che si riempie.

Pulite le cozze con un coltellino ed eliminate tutti i cirripedi (i parassiti bianchi che si trovano sul guscio) e le incrostazioni presenti nel guscio. È un’operazione un po’ lunga ma vedrete che ne varrà la pena.

Successivamente dovete eliminare il bisso, ovvero il filamento che esce dal lato della cozza. Potete tirarlo via con le mani oppure tagliarlo con un coltellino dalla punta affilata.

L’ultimo step della pulizia delle cozze consiste nello spazzolarle, una per una, con una spazzola rigida oppure con una retina metallica.

Sciacquate le cozze un’ultima volta e mettetele in una ciotola spaziosa, riempitela di acqua e mettete 2 cucchiaini di sale. Mescolate e fate riposare per 30 minuti. Eliminate l’acqua, sciacquate velocemente le cozze e cuocetele.

Come cucinare le cozze

Come pulire le cozze

Prima di passare alla preparazione delle ricette con le cozze, queste ultime si devono far aprire. Mettete le cozze in una pentola, versate dentro mezzo bicchiere di acqua, due – tre ciuffetti di prezzemolo, uno spicchio di aglio e un po’ di olio extravergine di oliva.

Accendete il fuoco e cuocete per circa 5 – 8 minuti a fuoco vivace. Le cozze si apriranno e sul fondo si formerà un sughetto delizioso e profumato.

Fonte foto Pixabay, Pixabay, Pixabay

Gnocchi fatti in casa alla ricotta e curcuma

Gnocchi fatti in casa alla ricotta e curcuma

Dorayaki alla Nutella

Dorayaki alla Nutella

Latte di suocera: cos’è e quanti gradi ha

Latte di suocera: cos’è e quanti gradi ha

L'hamburger più vecchio del mondo

L'hamburger più vecchio del mondo

Menù di Pasqua gluten free: 3 ricette dai food blog

Menù di Pasqua gluten free: 3 ricette dai food blog

Menù di Pasqua vegano: 3 ricette dai food blog

Menù di Pasqua vegano: 3 ricette dai food blog

Produzione di ghiaccio alimentare sicuro: le regole

Produzione di ghiaccio alimentare sicuro: le regole