Come ridurre lo spreco alimentare

Come ridurre lo spreco alimentare? Ecco delle regole da seguire per evitare di sprecare cibo.

Home > Cucina > Come ridurre lo spreco alimentare

Come ridurre lo spreco alimentare? Ogni giorno, purtroppo, finiscono nella spazzatura troppi alimenti che con un po’ di attenzione potrebbero essere salvati da questa fine. Sono 37 i chilogrammi di cibo che ognuno di noi ogni anno fa finire nell’immondizia. Se pensiamo che 815 milioni di persone nel mondo soffrono la fame, che 1 persona su 3 è malnutrita, secondo i dati de “I Diari di Famiglia del progetto Reduce – Spreco Zero” del Ministero dell’Ambiente, capiamo che dobbiamo subito fare qualcosa per invertire la rotta.

Come ridurre lo spreco alimentare

In occasione della giornata mondiale dell’alimentazione, che si celebra oggi, martedì 16 ottobre 2018, Andrea Segrè, fondatore di last minute market e della campagna spreco zero offre un utile decalogo per prevenire lo spreco di cibo, seguendo così le linee guida della Fao e del Ministero dell’Ambiente.

Agli obiettivi di sviluppo sostenibile dobbiamo aggiungere, oltre a #famezero, anche #sprecozero“. Come evitare di sprecare cibo? Ecco 10 regole da imparare e insegnare a tutti!

Come evitare di sprecare cibo

Il decalogo per evitare di sprecare cibo ci dà utili dritte e gesti concreti da seguire ogni giorno per poter essere sicuri di proteggere l’ambiente e anche la nostra salute, senza dimenticare che si tratta di un comportamento lodevole da insegnare anche ai più piccoli di casa.

Cosa fare nel concreto per evitare di sprecare il cibo?

Come ridurre lo spreco alimentare

  1. Acquistate solo ciò che serve senza cedere ai richiami del marketing.
  2. Prediligete alimenti locali e di stagione seguendo la dieta mediterranea.
  3. Leggete bene le etichette e le scadenze.
  4. Usate frigorifero, freezer e dispensa per conservare bene gli alimenti.
  5. Cucinate quanto basta, se vi avanza qualcosa riciclate il giorno dopo o condividete con amici e famigliari.
  6. Il bidone della spazzatura deve essere vuoto, differenziate bene tutti i rifiuti.
  7. Al ristorante portate a casa quello che non mangiate.
  8. Il cibo non ha un valore solo per il portafoglio, ma anche per la salute.
  9. Educazione alimentare ed educazione ambientale devono diventare parte integrante delle lezioni scolastiche.
  10. Mangiare è un atto di giustizia e civismo verso se stessi, gli altri e il mondo.