Come si congela il latte

 

Avete comprato un po’ troppo latte e ora avete paura di non riuscire a consumarlo tutto prima della sua data di scadenza? Lo avete comprato perché era in offerta o perché aspettavate degli ospiti ai quali offrire letto e colazione che però poi non sono arrivati o hanno preferito la colazione al bar? Niente paura, sappiate che il latte si può congelare. E’ uno di quegli alimenti che non avremmo mai pensato di poter mettere nel freezer: una volta scongelato è sicuro e buono, con gli stessi valori nutritivi del latte fresco. Ecco, allora, come congelare il latte:

Combattere l'insonnia
Il latte si può congelare

1. Apri il latte e lascia un po’ di spazio nel contenitore: il latte congelato si espande, occupando più spazio del latte fresco nella bottiglia.

2. Scrivete la data di congelamento sul contenitore, insieme a quanti giorni mancano alla scadenza, così da sapere entro quanto bere il latte scongelato.

3. Metti il latte nel freezer: si possono anche usare contenitori più piccoli. Il latte si congela in circa 24 ore.

4. Il latte congelato si può conservare fino a 3 mesi, anche se altri suggeriscono fino a 6 mesi.

5. Quando dovrete consumare il latte, fatelo scongelare nel frigorifero, in maniera graduale. Ci possono volere anche diversi giorni.

6. Se vi serve subito, immergete il contenitore in acqua fredda.

7. Non scongelate il latte nel microonde, a temperatura ambiente, in acqua calda, in un pentolino o al sole.

8. Una volta scongelato non fate passare troppo tempo prima di consumarlo tutto.

9. Agitatelo prima di servirlo, per permettere ai grassi presenti nel latte di mescolarsi al liquido.

10. Il latte scongelato può avere una consistenza diversa da quello fresco, ma è uguale!

di Redazione