Come si prepara il frullato di açaí antiossidante

 

L’açaí è una pianta della famiglia delle palme, che cresce solo in Amazzonia, il cui frutto è una bacca di colore violaceo che  viene considerato un superfood per le sue proprietà.

Grazie all’alta presenza di flavonoidi l’açaí è  il frutto con la piu’ alta concentrazione di antiossidanti al mondo, circa 15 volte maggiore dell’uva nera. La bacca di açaí inoltre da sazietà ed energia grazie al suo alto contenuto di fibre e nutrienti, oltre ad avere un indice glicemico molto basso. Per questo è indicato nelle diete dimagranti.

Acaiok
Frutto açai

L’açaí è  particolarmente diffuso tra i praticanti di brasilian jiu jitsu, capoeira e altri sport faticosi, in quanto rende gli atleti piu’ grintosi e concentrati. Essendo anche ricco di acidi grassi salubri (omega 6 e omega 9) aiuta a combattere il colesterolo cattivo. Ma ecco come possiamo preparare un ottimo frullato di açaí.

Il frullato

L’açaí va abbinato a basi liquide che diano sapore al frutto, come una centrifuga di frutta fresca (mela-ananas-arancia-melograno), latte normale o di soia, succo di mirtillo o frutti di bosco.

Se invece utilizzate come base liquida l’acqua aggiungete nel frullatore anche della frutta fresca come banana, fragole, mango o ananas per “smussare” il sapore dell’açaì: per esempio 1 polpa di açaí con mezza banana, fragole e 150 ml d’acqua.

Acai3
Frullato di açaí

Il frutto ha  retrogusto leggermente terroso e a seconda degli ingredienti con i quali viene mixato può assumere diverse varianti di sapore simili a cioccolata o mirtillo.

di Marianna Feo