Corretta alimentazione dei bambini, 10 regole d’oro

Per una sana e corretta alimentazione dei bambini, ecco le regole d'oro da seguire.

Corretta alimentazione dei bambini, cosa devono sapere mamme e papà, ma, in linea generale, tutti coloro che si prendono cura dei più piccoli di casa preparando per loro i pasti? A settembre con il ritorno sui banchi di scuola, è bene riprendere subito le abitudini alimentari più salutari. Dottori.it, sito e app leader in Italia per la prenotazione di visite mediche specialistiche, ha chiesto alla nutrizionista Federica Almondo quali sono le 10 regole d’oro per impostare in famiglia una corretta alimentazione. Ecco i 10 suggerimenti da tenere in considerazione ogni volta che prepariamo da mangiare in famiglia.


Corretta alimentazione dei bambini in età scolare

1. La colazione sempre. Dopo 10-12 ore di sonno e di digiuno ilbambino ha bisogno di nutrienti per muscoli e cervello. Ogni bambino ha bisogno di mangiare di più nella prima parte della giornata e non alla sera, quando è bene mangiare leggero. La mattina svegliate i bambini con calma!

ACQUISTA IN SCONTO IL GUANTO MAGICO!
2. Fame o voglia? Dobbiamo capire se i bambini hanno raggiunto il senso di sazietà e se quella richiesta è solo dettata dalla voglia e non da una reale fame. Ricordate che il senso di sazietà impiega 15 minuti a passare dallo stoomaco al cervello, se mangia veloce, meglio temporeggiare un po’. E se chiede il bis, dategli solo un contentino, senza esagerare.

3. Spuntino e merenda non devono superare il 5% delle calorie totali giornaliere. Se è caldo, vanno bene frutta e yogurt con frutta secca, mentre in inverno proponete magari una tazza di the con una fetta di torta di mele fatta con farina integrale. Aumentate le dosi quando fa attività fisica: in questi giorni potete concedergli qualcosa di goloso.
4. Integrale è meglio. Limitate gli zuccheri, non solo di biscotti e caramelle, di merendine e bibite, ma anche della farina 00. Prediligete i cereali integrali. E’ bene abituare i bambini fin da piccoli per prevenire sovrappeso, diabete e altre malattie.

5. Frutta e verdura di stagione non devono mai mancare, per il giusto apporto di fibre, vitamine, sali minerali, antiossidanti. Insieme alla verdura che mangia sempre, provate a proporgli una piccola porzione di un nuovo sapore, per provare cose nuove.
6. La stagionalità è importante in cucina, meglio ancora se a chilometro zero. Preparate dei calendari con i bambini per scegliere frutta e verdura di stagione.

7. Relax in cucina, il momento del pasto deve avvenire in un ambiente rilassato, per spiegare ai bambini che si tratta di un momento piacevole, in ogni caso. Discussioni e tensioni non vanno mai portate a tavola.
8. Le proteine fanno bene, perché sono i mattoni che costruiscono i nostri muscoli. Devono essere presenti a colazione: latte o succo di frutta con biscotti e pane integrale con marmellata e magari frutta secca o un piccolo toast con prosciutto, ma anche crepe con uova o ricotta. Variate le fonti, portanto in tavola legumi anche 4 volte a settimana. E non dimenticate pesce e uova.

9. Bere tanta acqua fa sempre bene. Dai 6 ai 15 anni dovrebbero bere tra 1,5 e 2 litri di acqua al giorno. La bottiglietta dell’acqua deve essere sempre con noi.
10. Date il buon esempio, i bambini imparano sempre da ciò che vedono.