Cos’è il kokumi? E’ la nuova tendenza food

Siete pronti ad assaggiarlo?

Conoscete il kokumi? Sappiate che dovrete imparare a conoscerlo e magari anche ad amarlo, perché è la nuova tendenza food che spopolerà in questa estate 2018. Lo sappiamo, viviamo in un paese dove la tradizione eno gastronomica è una delle più ricche al mondo. E tutti ci invidiamo piatti e ricette che sono apprezzati in tutto il mondo. Eppure siamo tanto affascinati dai sapori esotici, anche perché per conoscere bene paesi e culture diversi dai nostri non c’è niente di meglio che assaporare le ricette locali. Come il kokumi: ma che cos’è?


Il kokumi è una spezia che non è una spezia, in grado di insaporire ogni piatto con un gusto profondo, intenso, ma al tempo stesso armonioso e coinvolgente. Il kokumi arriva dal Giappone, dove il termine significa proprio delizioso e gusto ricco, quindi dice già tutto su quello che andremo a mangiare.

Di solito siamo abituati a pensare che nel mondo i spaori siano quattro: dolce, salato, amaro e aspro. A questi si è aggiunto il quinto gusto, l’umami (quello del glutammato o del brodo di carne o della soia), ma adesso è in arrivo il sesto sapore, proprio il kokumi, un esaltatore di gusto che rende più forti gli altri cinque.

Il kokumi non ha una definizione sua e cercare di spiegare cosa si prova quando incontra le nostre papille gustative è altrettanto difficile: coinvolge tutto il palato, rimane in bocca come fanno i grassi, ma non è un grasso ed è anche salutare. In Giappone lo usano molto nelle zuppe, proprio per dare un senso più armonioso a quello che mangiamo.

Arriverà anche in Italia? Negli Stati Uniti d’America sta già spopolando, quindi è chiaro che presto arriverà anche da noi.

Gli esperti sottolineano che nei prossimi 5 anni sarà questa la parola d’ordine tra gli chef. Staremo vedere se hanno ragione o meno!