Dolci di Pasqua: la pastiera napolentana

La ricetta e le origini

 

La pastiera napoletana è un antichissimo dolce pasquale, una torta di pasta frolla ripiena di un impasto formato da ricotta e/ograno bollito, uova, spezie e canditi. La frolla della pastiera è croccante, mentre il suo ripieno è morbido. Il sapore della pastiera e il profumo varia a seconda degli aromi utilizzati.

Secondo un’antica leggenda, questo dolce nasce quando una volta sulla spiaggia le mogli dei pescatori lasciarono nella notte delle ceste con ricotta, frutta candita, grano e uova e fiori d’arancio come offerte per il “Mare”, perchè questo lasciasse tornare i loro mariti sani e salvi.

Pastiera napoletana

Pastiera napoletana

Il nome Pastiera sembrerebbe derivare dall’abitudine, consolidata per un certo periodo di tempo, di utilizzare al posto del grano cotto la pasta cotta –  tutt’oggi ci sono ancora signore che preparano la pastiera utilizzando poprio la pasta.

Come ogni dolce tradizionale, la pastiera ha diverse varianti e accorgimenti che cambiano di famiglia in famiglia. La versione classica prevede che gli aromi utilizzati siano la cannella e acqua di fiori d’arancio. Ecco per voi la ricetta originale della Pastiera Napoletana dell’Antica Osteria Nonna Rosa che si trova a Vico Equense,  sulla costiera sorrentina.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Finta panna cotta allo yogurt con frutti di bosco

Finta panna cotta allo yogurt con frutti di bosco

La ricetta dei peperoni in barattolo con tonno e olive nere

La ricetta dei peperoni in barattolo con tonno e olive nere

La ricetta dei pomodori freddi ripieni

La ricetta dei pomodori freddi ripieni

Come conservare una spremuta d'arancia fresca

Come conservare una spremuta d'arancia fresca

Gnocchi fatti in casa alla ricotta e curcuma

Gnocchi fatti in casa alla ricotta e curcuma

Il menù settimanale da stampare

Il menù settimanale da stampare

Cosa fare con le uova di Pasqua

Cosa fare con le uova di Pasqua