Ecco come evitare che le banane diventino nere

Il 'trucchetto' c'è ed è molto semplice. Ecco quale.

Home > Cucina > Ecco come evitare che le banane diventino nere

Il segreto per contrastare il processo di maturazione delle banane? Basta mettere uno strato di pellicola attorno al picciolo e il gioco è fatto: il frutto, già staccato dalla pianta, smetterà di maturare velocemente rallentandone l’annerimento.

Ecco come evitare che le banane diventino nere

In questo modo, semplice e veloce, si eviterà il diffondersi del gas, causa del naturale processo di maturazione. Altro piccolo trucchetto, quello di conservare le banane separatamente l’una dall’altra e non in un unico casco: così facendo si conserveranno più a lungo senza macchie. Viceversa, se volete farle maturare più rapidamente, basta metterla accanto a mele o kiwi, che sono frutti ricchi di etilene, ma mai in frigo.

Ecco come evitare che le banane diventino nere

Non tutti i frutti, però, sono sensibili all’etilene: le arance e i limoni, per esempio, smettono di maturare quando vengono colti dall’albero e non risentono di variazioni legate alle presenza di etilene esterno. Le banane non vanno mai conservate in frigo, perché, essendo frutti tropicali, le loro pareti cellulari non hanno difese naturali contro il freddo e vengono distrutte dalle basse temperature perdendo gli specifici enzimi digestivi. Per questo la buccia delle banane diventa completamente nera dopo un po’ di tempo in frigo.

Ecco come evitare che le banane diventino nere

Va anche detto, però, secondo alcuni studiosi, la banana matura costituisce uno dei migliori alleati per la prevenzione del cancro. Secondo una ricerca di un gruppo di università giapponesi, la banana completamente matura con la buccia scurita o con macchie nero scuro sulla buccia di un giallo intenso fa sì che si attivino delle cellule immunologiche di difesa, ossia neutrofili e macrofagi, responsabili della produzione di una sostanza chiamata TNF alfa, essenziale per combattere il cancro.