Fashion Week: 3 spuntini alla moda da portare in borsa

Come sopravvivere ai morsi della fame e alle fatiche della settimana della Moda con stile

 

Se siete amanti della moda, se siete fashion blogger o se amate solo andare a curiosare per rubare qualche anteprima durante l’attesissima Fashion Week, saprete sicuramente che, per quanto sia davvero tutto bellissimo, le giornate sono piuttosto lunghe e faticose e spesso si finisce per stare ore e ore in piedi. La fame prima o poi arriva e non bisogna farsi trovare impreparate!

Oggi vi propongo una sorta di menu per sopravvivere alla Fashion Week e ai morsi della fame: tre idee sfiziose che si possono preparare a casa senza perdere troppo tempo e che potrete tenere comodamente in borsetta pronte per essere addentate in qualsiasi momento.

Pink Sandwich:

fashion-week-menu-contemporaneo-food
Pink Sandwich

Niente di più facile da preparare del Pink Sandwich!

Ingredienti:
pane al latte, 1 piccola barbabietola già cotta, 1 confezione di robiola, pochissimo limone, olio extra vergine di oliva, pepe nero e qualche mandorla precedentemente tostata in forno.

Procedimento:
Accendete il forno a 180° e una volta arrivato a temperatura tostate per 6-7 minuti le mandorle. Nel frattempo frullate la barbabietola già cotta alla quale avrete prima tolto la pelle esterna (in caso dovesse ancora esserci) e aggiungete la robiola, il sale e il pepe nero, il goccio di limone e un po’ d’olio per ammorbidire il tutto.
Tagliate a metà due fette di pane al latte e farcite con la crema di formaggio e barbabietola facendo attenzione a non abbondare troppo (altrimenti sarà più difficile mangiare il sandwich) e tra uno strato e l’altro aggiungete qualche mandorla tostata tagliata grossolanamente. Chiudete con della carta da forno, proteggete il Pink Sandwich con della pellicola trasparente e il gioco è fatto!

Un consiglio?
Frullando la barbabietola,  lasciate qualche piccolo pezzettino: il risultato sarà molto più gustoso!

Macedonia esotica con acqua di fragole

fashion-week-menu-contemporaneo-food
Macedonia esotica all’acqua di fragole

La macedonia esotica con acqua di fragola è buona, fresca, colorata, ottima in qualsiasi momento e super dissetante!

Ingredienti:
ananas, cocco, kiwi, uva nera, more, papaya, fragole, acqua, 1 cucchiaio scarso di zucchero, qualche goccia di limone.

Procedimento:
Tagliate a pezzettoni tutta la frutta scelta e sistematela in un comodo contenitore da richiudere comodamente. Frullate due fragole e mescolatele a un bicchiere di acqua fredda: aggiungete poi il limone e lo zucchero.
Filtrate l’acqua e versatela nel contenitore con la frutta che non dovrà essere mai completamente coperta dal liquido.

Un consiglio?
Ricordatevi di portare con voi una cannuccia e uno stuzzichino lungo di legno (perfetti anche quelli per fare gli spiedini), possibilmente colorata!

Biscottini fiammifero al profumo di mandorla con cioccolato bianco:

fashion-week-menu-contemporaneo-food
I biscotti fiammifero al profumo di mandorla

I biscottini fiammifero al profumo di mandorla con cioccolato bianco sono davvero pericolosi… della serie “uno tira l’altro“!

Non portatevene tantissimi, ma vi assicuro che risulteranno piuttosto tattici e utili per riempire quei piccoli morsi della fame: alla fine potete stare piuttosto tranquille, sono piccolissimi, la vostra linea sarà al sicuro anche questa volta!

Ingredienti:,
250 gr farina 00, 125 gr burro, 125 gr zucchero a velo, 2 tuorli, un pizzico di sale, vaniglia, qualche goccia di acqua di mandorle, q.b. cioccolato bianco, pochissimo colorante alimentare rosso.

Procedimento:
Preparate prima di tutto la frolla. Sarà sufficiente lavorare prima al mixer la farina con il burro fino a ottenere una consistenza sabbiosa: aggiungete poi i tuorli, lo zucchero, la vaniglia, l’acqua di mandorle e il sale e lavorate ancora qualche minuto sino a quando non si ottiene un impasto perfettamente liscio e omogeneo.
Stendete l’impasto con il mattarello ottenendo uno spessore di circa 1 cm, copritelo con la pellicola trasparente e riponetelo in congelatore per 15 minuti.
Nel frattempo accendete il forno a 180°. Riprendete l’impasto e stendetelo ancora un po’: tagliatelo a listarelle larghe 5 mm. Tagliate pezzettini lunghi circa 6-7 cm e disponeteli su una teglia ricoperta da carta da forno.

Infornate per 10 minuti con forno statico. Fate fondere poco cioccolato bianco e coloratelo con qualche goccia di colorante alimentare rosso (ne basterà davvero pochissimo). Intingete la punta dei biscotti fiammifero, posateli a uno a uno su un foglio di carta da forno e lasciate raffreddare. Per velocizzare le tempistiche basterà mettere i biscotti qualche minuto in congelatore.

Un consiglio?
Cercate tra le vostre cose una piccola scatolina carina da vedere e comoda da tenere in borsetta e riponeteci dentro i vostri biscottini fiammifero, sarà un vero spasso mangiarli!