Frutta: sfatiamo i miti

Facciamo chiarezza su questo importantissimo alimento: la frutta!

Home > Cucina > Frutta: sfatiamo i miti

Va mangiata prima o dopo i pasti? Il succo fa bene? Sulla nostra tavola c’è sempre più frutta, ma siamo sicuri di conoscerla e di consumarla nel modo giusto?

frutta-miti-da-sfatare

La frutta è davvero così salutare come dicono? Certo che sì! Dona al nostro organismo scorte di acqua e  preziose vitamine, sali minerali, antiossidanti, fibre (fondamentali per il corretto funzionamento dell’intestino). Inoltre possiede un basso contenuto calorico (ma non è una novità): una pesca ha circa 39 calorie.

frutta-miti-da-sfatare

Vediamo insieme 5 miti da sfatare sulla frutta:

  1. Mangiare la frutta come sostituto di un pasto fa ingrassare? Un pasto a base di frutta non è corretto nutrizionalmente. Non assumiamo proteine, carboidrati e gli zuccheri della frutta dopo il pasto aumentano il senso di fame, spingendoci ad abbuffarci più tardi. Quindi, sì. Fa ingrassare.
  2. Se la mangi insieme a delle proteine tieni sotto controllo gli zuccheri? Consumare la frutta con le proteine aiuta ad assorbire gli zuccheri ed evitare i picchi di insulina e gli attacchi di fame.
  3. Il succo ha le stesse proprietà del frutto “intero”? No! La spremitura cambia la qualità e la quantità della frutta. Bisogna utilizzare un estrattore e bere il succo subito!
  4. La frutta matura è più dolce? Più è matura e più fruttosio contiene.
  5. Quella acerba è più difficile da digerire? I frutti non del tutto maturi richiedono più tempo per digerire. Ma l’organismo usa più energie e quindi brucia più calorie per farlo.