Gnocchi fatti in casa alla ricotta e curcuma

Un piatto fatto in casa che vi darà grande soddisfazione

 

Gli gnocchi di patate piacciono a tutti e sono una garanzia, ma da realizzare non sono molto veloci, bisogna pulire e lessare le patate, farle raffreddare ecc.. con questa ricetta invece i tempi si accorciano di molto e il risultato è garantito!

Gnocchi fatti in casa alla ricotta e curcuma_01

Gnocchi alla ricotta e curcuma con salvia fritta

Tempo di preparazione:

15 minuti

Tempo di cottura:

2 minuti

Dosi per:

4 persone

Occorrente:

2 pentola , 1 ciotola

Ingredienti:

400 gr di ricotta
100 gr di grana padano
200 gr di farina 1
1 cucchiaino di curcuma
1 cucchiaino di noce moscata
1 pizzico di pepe
olio evo q.b.
salvia e prezzemolo freschi q.b.

Gnocchi fatti in casa alla ricotta e curcuma_02

Gnocchi senza patate alla ricotta e curcuma

Procedimento:

Prendiamo una ciotola e versiamo la ricotta con il formaggio grattugiato, la noce moscata e la curcuma. Io preferisco non salare l’impasto perché in cottura immergeremo gli gnocchi in acqua salata.
Mescoliamo bene gli ingredienti ed aggiungiamo piano piano la farina, vi ho segnato 200 gr di farina tipo 1, ma potete utilizzare anche della farina integrale magari mettendone 100 gr per tipo.

A seconda dell’umidità della farina e della consistenza della ricotta sarà necessario aggiungere a piccoli pizzichi della farina in più fino a raggiungere una perfetta consistenza dell’impasto, ovvero quando riuscirete a prelevarne una parte e farne dei rotolini che taglierete con il coltello alla distanza di 1 cm circa.
Man mano che formate gli gnocchi adagiateli su una teglia e infarinateli per tenerli separati .

Sembrano lunghi da preparare, ma in realtà non lo sono perché una volta tagliati andranno semplicemente tuffati in acqua bollente e salata finché non verranno a galla. Saranno pronti in un paio di minuti.

In una pentola a parte ho fatto soffriggere foglie di salvia con olio extravergine di oliva per condire i nostri gnocchi, il prezzemolo tritato andrà messo solo all’ultimo momento.
Cos’altro aggiungere? Un pizzico di pepe e buon appetito!

P.s. per rendere il loro colore ancora più brillante aggiungete della curcuma anche nell’acqua di cottura!

 

La ricetta dei peperoni in barattolo con tonno e olive nere

Fichi al forno con ricotta, miele e pistacchi

Quante volte possiamo mangiare il kebab?

Come fare le tagliatelle all'uovo con la ricetta della tradizione

Come preparare i cupcakes con gli avanzi di colomba

La ricetta degli gnocchi alla romana versione light con un condimento primaverile

L'acqua si può depurare con la buccia di un'arancia