I tortellini di pollo esistono già

Scandalo, i tortellini con ripieno di pollo non sono della tradizione. Eppure i primi descritti avevano proprio pollo e manzo. Niente maiale

Home > Cucina > I tortellini di pollo esistono già

I veri tortellini alla bolognese hanno il ripieno di carne di maiale e sono serviti in brodo di pollo, possibilmente in brodo di cappone. E subito tutti gridano allo scandalo per una presunta ricetta alternativa che toglie il maiale nel rispetto degli islamici. Peccato che la tradizione non parli proprio di maiale.

tortellini

La bufala dei tortellini di pollo

Tutto è iniziato quando l’arcivescovo Matteo Maria Zuppi avrebbe detto di realizzare per la Festa di San Petronio di Bologna dei tortellini, piatto tipico dell’Emilia, non con ripieno di maiale, ma di pollo. Per venire incontro anche agli amici musulmani che non possono mangiare carne di maiale.

Apriti cielo.  Matteo Salvini ha tuonato allo scandalo e lo stesso hanno fatto anche altri esponenti del centrodestra. La tradizione non si tocca, giù le mani dal primo piatto che è sulle tavole di tutti gli emiliani, ma non solo, a Natale e non solo, la ricetta originale deve rimanere così, con il ripieno di maiale. Come è sempre stato. Ed è qui che casca l’asino. Perché non solo l’arcivescovo non ha mai detto niente del genere, come ha sostenuto il diretto interessato. Ma in realtà la tradizione non prevedeva proprio il maiale.

tortellini

La ricetta originale dei tortellini

La prima ricetta dei tortellini che è giunta a noi, infatti, prevedeva un ripieno non di maiale. Francesco Leonardi, ex cuoco personale di Caterina II di Russia, alla fine del Settecento nell’opera “L’Apicio moderno” parlava del primo piatto emiliano, ripieno di petto di pollo arrosto, midollo di manzo, parmigiano, sale, burro, noce moscata, cannella, rossi d’uovo. Secondo gli esperti pare che il maiale sia arrivato solo nel 1871, con i Cappelletti alla bolognese raccontati ne Il cuoco sapiente: la farcitura comprendeva petto di pollo e magro di maiale.

Nel 1891 Pellegrino Artusi tolse del tutto il pollo, includendo prosciutto crudo e mortadella di Bologna con midollo di bue, parmigiano, uova e noce moscata. E altre ricette mettono petto di pollo e maiale insieme. Insomma, non proprio una proposta assurda fare i tortellini con ripieno di pollo, non vi pare?