Il caffè ha una data di scadenza?

Ecco cosa è bene sapere per conservarlo al meglio!

 

Quanto si conserva il caffè? Se ve ne hanno regalato in abbondanza oppure se ne avete fatto scorta, perché magari avete trovato la vostra marca preferita a un buon prezzo, di sicuro vi starete chiedendo quanto e come dovrete conservare il vostro caffè. Scopriamo allora insieme cosa dicono gli esperti del settore, per capire quanto tempo può essere conservato in dispensa il caffè e se fa male o meno assumerlo dopo il periodo consigliato: di solito il problema principale è la perdita del suo aroma.

Coffee

Il caffè ha una scadenza di 18 mesi, trascorsi i quali difficilmente diventa pericoloso per la nostra salute. Nel tempo perde il suo aroma, quindi è meglio consumarlo in fretta se vogliamo assaporare il suo gusto pienamente.

Meglio conservare il caffè in contenitori con chiusura termica, magari sottovuoto, per evitare che umidità, luce e aria possano alterare la qualità del caffè: di solito viene venduto in questo modo e non sfuso, quindi preferite questo confezionamento.

Leggete bene cosa c’è scritto sulle etichette e nel dubbio chiedete al produttore come comportarvi.

Ed ecco come preparare un buon caffè:

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

La ricetta dei peperoni in barattolo con tonno e olive nere

La ricetta dei peperoni in barattolo con tonno e olive nere

Gnocchi fatti in casa alla ricotta e curcuma

Gnocchi fatti in casa alla ricotta e curcuma

La ricetta dei pomodori freddi ripieni

La ricetta dei pomodori freddi ripieni

La ricetta tradizionale dell'ossobuco alla romana

La ricetta tradizionale dell'ossobuco alla romana

Torta all'Acqua, ottima per dimagrire

Torta all'Acqua, ottima per dimagrire

10 cose che devi comprare se ami le conserve fatte in casa: le più utili e facili da usare

10 cose che devi comprare se ami le conserve fatte in casa: le più utili e facili da usare

Come si prepara il succo di zucca

Come si prepara il succo di zucca