La Coca Cola life è meno dannosa per l’organismo davvero?

Arrivata anche in Italia, la bibita gassata ha una ridotta quantità di zuccheri

 

Coca-Cola life è arrivata in qusti giorni anche in Italia, si trova già sugli scaffali dei grandi supermercati. La nuova bibita gassata è dedicata a chi tiene alla linea, con un contenuto di zucchero tre volte inferiore a quello della Coca-Cola tradizionale.

Il colore

Il colore dell’etichetta della Coca Cola life è verde poichè richiama il fatto che la bibita contiene un edulcorante estratto delle foglie di stevia  –  per ridurre  la quantità dello zucchero con un’alternativa naturale (e non sintetica). La nuova bibita ha inoltre un contenuto energetico pari al 60% rispetto alla versione classica. Per cui se un litro di bibita classica contiene 420 kcal – pari a  21 cucchiaini di zucchero, l’omologa bevanda verde arriva a 270 kcal –  pari a più di 13 cucchiaini.

Coca Cola life
Coca Cola life

Le proprietà

La Coca-Cola life non ha proprietà dimagranti, ma soltanto meno calorie rispetto ai prodotti che non rientrano nella dieta abituale. Infatti un alimento light con meno calorie rispetto alla formula classica consente di introdurre una quantità inferiore di energia, ma non fa consumare il grasso accumulato. Dunque, i prodorri light non agiscono aumentando il metabolismo e non possono contrastare il sovrappeso e l’obesità. Inoltre c’è il rischio che una persona pensi di poter bere un bicchiere in più della bevanda light, annulando di fatto la riduzione degli zuccheri ingeriti.

Coca-Cola life nasce dalla necessità dell’azienda di introdurre sul mercato una bevanda “naturale” e meno ricca di zuccheri, a fronte della maggior consapevolezza da parte dei consumatori sugli effetti negativi delle bevande gassate a causa degli zuccheri sintetici  aggiunti al cibo – oltre ai rischi di sovrappeso e obesità. Coca Cola infatti ha registrato, nel 2015,  un calo delle vendite della bibita più famosa nel mondo.

Fonte: ilfattoalimentare.it