La crostata di frutta senza lattosio

Come preparare la classica crostata alla frutta senza usare latticini.

 

La crostata con crema e frutta è uno dei classici della pasticceria italiana. Non c’è compleanno, matrimonio o vassoio di pasticcini che non abbia visto passare questo fragrante guscio di frolla farcito con crema pasticciera e decorato con la frutta più svariata.
Frolla e crema pasticciera sono quanto di più lontano dal dairy free possiate immaginare, ricche di burro, panna e latte in modo quasi vergognoso, ma qui sotto potete trovare una versione per chi il lattosio non lo tollera, ne è allergico o semplicemente vuole una versione un po’ più light di questo dolce fresco e tanto amato.

crostata3

La crostata di frutta fresca

Tempo di preparazione

40 minuti

Tempo di cottura

30  minuti

Dosi per

1 crostata

Occorrente

2 ciotole, un pentolino, matterello, teglia per crostata

Ingredienti

Per la frolla

250 g di farina
100 ml di olio di riso
3 tuorli
90 g di zucchero

Per la crema

250 ml di latte vegetale (cocco, mandorla o riso)
3 tuorli
25 g di amido di riso
90 g di zucchero
frutta fresca per decorare

crostata1

Una ricetta dolce senza lattosio

Procedimento

Preparate la frolla mescolando in una ciotola la farina e lo zucchero, a parte unite tuorli e olio e mescolate bene. Per un effetto più delicato potete emulsionare olio e uova con il frullatore a immersione fino a ottenere una maionese morbida.

Amalgamate bene tutti gli ingredienti fino a formare una palla liscia e omogenea.

Copritela con della pellicola trasparente e riponetela in frigorifero per 15 minuti.

Nel frattempo preparate la crema mettendo a scaldare il latte nel pentolino. In una ciotola lavorate con una frusta i tuorli con lo zucchero e l’amido in modo da creare una pastella.

Quando il latte comincia a sobbollire, versatene metà nella pastella e mescolate. Unite il resto del latte e, dopo aver ben amalgamato tutto, riportate sul fuoco e cuocete per 5 minuti circa.

Quando la crema comincerà a diventare densa, versatela in una ciotola e fatela raffreddare. Ricordatevi di coprirla con della pellicola alimentare a contatto diretto con la crema in modo che non si formi la pellicina.

Stendete la frolla con un matterello, aiutandovi con della farina, e foderate la vostra teglia.

Cuocete a 180° per 25 minuti e poi fate raffreddare.

Quando frolla e crema saranno completamente freddi, componete la crostata versando la crema nel guscio di frolla e dopo averla ben livellata decorate con frutta fresca a piacere.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Come conservare una spremuta d'arancia fresca

Come conservare una spremuta d'arancia fresca

Gnocchi fatti in casa alla ricotta e curcuma

Gnocchi fatti in casa alla ricotta e curcuma

Il menù settimanale da stampare

Il menù settimanale da stampare

La ricetta dei peperoni in barattolo con tonno e olive nere

La ricetta dei peperoni in barattolo con tonno e olive nere

Il coscio di cinghiale al forno - La ricetta originale di Obelix

Il coscio di cinghiale al forno - La ricetta originale di Obelix

Latte di suocera: cos’è e quanti gradi ha

Latte di suocera: cos’è e quanti gradi ha

10 macchine per conserve che potrebbero semplificare la tua vita se ami il cibo genuino

10 macchine per conserve che potrebbero semplificare la tua vita se ami il cibo genuino