La pizza Pascalina che aiuta a prevenire i tumori

Verrà presentata a Napoli, patria della pizza.

Home > Cucina > La pizza Pascalina che aiuta a prevenire i tumori

Si chiama Pizza Pascalina e non solo è buona, ma fa anche bene alla salute. E’ il frutto, infatti, di un progetto dell’Istituto dei Tumori di Napoli Fondazione Pascale, per parlare di comportamenti sani e corretta alimentazione. Anche attraverso un piatto che tutti quanti, grandi e piccini, adorano mangiare, come la pizza. Questa speciale pizza aiuta ad allungare la vita e a prevenire i tumori, grazie a uno studio di esperti che ha deciso di realizzare un prodotto davvero unico nel suo genere.

La pizza Pascalina verrà presentata al Napoli Pizza Village dal primo al 10 giugno 2018 sul Lungomare di Napoli. Gli ingredienti sono sani e fanno bene alla salute: farina di frumento, friarielli campani a crudo, pomodorini San Marzano o di Corbara, olive di Caiazzo, olio extra vergine d’oliva del Cilento, aglio e peperoncino.

La pizza così composta non solo è buona, ma fa anche bene al nostro organismo, dal momento che riduce il rischio di contrarre malattie cardiovascolari e alcuni tumori dell’apparato digestivo, come il tumore al colon.

Questo piatto può essere consumato come pasto principale anche due volte a settimana ed è stata inserita nella Piramide Alimentare Pascaliana, che sfrutta i principi base della dieta Mediterranea seguendo anche le linee guida contro i tumori redatte dalla World Cancer Research Fund e sui più recenti studi scientifici.

La pizza potete assaggiarla in occasione del Napoli Pizza Village nello stand della pizzeria “Don Peppe”: l’evento propone 50 pizzerie dove mangiare la migliore pizza al mondo.

Che dite, lo facciamo un salto a Napoli.