La rapa bianca di Milano: cucinala arrosto

La ricetta per un contorno alternativo

La rapa bianca di Milano è una rapa particolarmente gustosa, tipica di questo periodo. E’ povera di nutrimenti, ma molto diuretica, leggera e facilmente digeribile.
Risulta particolarmente resistente al freddo e le conoscenze le attribuiscono origine medio orientale.
E’ uno di quegli ortaggi quasi dimenticati, che difficilmente vediamo sulle nostre tavole, ma che vale la pena riscoprire per il suo gusto particolare.
Mangiata cruda risulta piccantina, mentre non appena cotta diventa dolce e delicata.
Sono conosciute spesso perché utilizzate per preparare il purè oppure consumate semplicemente bollite e condite.
Io ho provato a prepararle arrosto, per renderle più gustose e appetibili. Una ricetta molto semplice e velocissima da realizzare che però rende davvero appetitose queste rape bianche di Milano.

BIGODINO Arrosto di rapa bianca copia
La rapa bianca

Il risultato è un contorno succulento che ben si abbina con secondi leggeri come un hummus di ceci, una crema di cannellini o delle polpette vegetariane.
Versatili e veloci da preparare possono essere cucinate in anticipo e conservate in frigorifero fino al momento di servirle.

Dosi:

per 4 persone

Tempi di preparazione:

10 minuti

BIGODINO Arrosto di rapa bianca 1 copia
La rapa bianca arrosto

Tempi di cottura:

45 minuti circa

Cosa serve:

tagliere, coltello, pentola, carta stagnola da cucina, teglia

Ingredienti:

4 rape bianche di Milano

rosmarino, alloro e salvia freschi

100 ml di vino bianco

sale e olio evo

aceto balsamico

BIGODINO Arrosto di rapa bianca 5 copia
L’arrosto di sedano rapa

Procedimento:

Lavare le rape e metterle in una pentola di acqua bollente salata. Lessarle per una decina di minuti, scolarle e lasciarle raffreddare.
Affettare ciascuna rapa, senza dividere le fette completamente, in una sorta di ventaglio.
Guarnirle con aghi di rosmarino fresco, una foglia di alloro e un paio di foglie di salvia e riporle in un cartoccio di carta stagnola. Condire con olio extravergine di oliva e bagnarle con poco vino bianco.

Chiudere i cartocci e metterli in una teglia.
Infornare, in forno caldo, per mezz’ora a 200 gradi.

BIGODINO Arrosto di rapa bianca 2 copia
Come cucinare la rapa bianca

Appena pronte aprire i cartocci e servire le rape belle calde, condendo con aceto balsamico.

Consiglio. Se si desiderano più croccanti, aprire i cartocci verso metà cottura oppure passarle qualche minuto sotto il grill, al termine della cottura.