La ricetta del ketchup fatto in casa

Preparare la salsa ketchup è semplicissimo! Ma poi volete mettere la soddisfazione di dire agli amici di averlo fatto voi?

 

Il ketchup è una salsa agrodolce  a base di pomodoro molto versatile: infatti è utilizzata spesso per condire piatti a base di carne e verdure. Alzi la mano chi non ha mai intinto una patatina fritta nel ketchup!
Al contrario di quanto si possa pensare, il ketchup ha origini molto antiche che risalgono al 1700: originariamente a base di pesce fermentato, una volta giunta in America venne arricchita con il pomodoro. Successivamente la ricetta fu modificata e brevettata dall’industria americana che fece del ketchup la salsa più famosa nel mondo.
Oggi vi svelo come potrete prepararlo a casa.

ketchup 00
Ketchup fatto in casa

Tempi di preparazione:

10 minuti

Tempi di cottura:

50 minuti

Dosi per:

2 barattoli

Cosa ti serve:

mixer, pentola, barattoli di vetro

ketchup 02
Ketchup fatto in casa

Ingredienti:

500 gr di passata di pomodoro
2 cipolle
100 gr di aceto di mele
250 gr di zucchero di canna
1/2 spicchio d’aglio
1/2 cucchiaino di cannella
1 cucchiaino di zenzero in polvere
1 cucchiaino di paprika dolce
1 cucchiaino di senape in polvere
1 chiodo di garofano
sale

ketchup 01
Ketchup fatto in casa

Procedimento:

Tagliate le cipolle in maniera grossolana e mettetele in pentola insieme alla passata di pomodoro, quindi unite una bella presa di sale e cuocete a fuoco moderato per circa mezz’ora; trascorso questo tempo frullate il tutto.

Mettete la salsa nuovamente in pentola, quindi aggiungete l’aceto, lo zucchero, tutte le spezie e l’aglio, rimettete sul fuoco e fate ridurre finché il ketchup non raggiungerà la consistenza desiderata. Versate il ketchup caldo nei barattoli appena 1 dito sotto al bordo e chiudete il coperchio.

Il mio suggerimento è di lasciare riposare il ketchup almeno due giorni prima di consumarlo, in questo modo acquisterà maggior sapore.

Le spezie potranno essere modificate a vostro piacimento: potrete fare delle aggiunte, come ad esempio del pepe oppure qualche goccia di tabasco, in questa maniera avrete la vostra personalissima ricetta.

Il ketchup può essere conservato a lungo in frigorifero, ma se volete preparare la vostra scorta personale potete utilizzare la stessa procedura usata per le conserve: una volta invasato e chiuso negli appositi barattoli sterilizzati, metteteli in una pentola capace piena d’acqua e portateli a ebollizione per 20 minuti.