La ricetta della crostata senza cottura

 

Avreste mai pensato a una crostata senza cottura? la magia della cucina crudista permette anche questo!
Senza bisogno di passare dal forno, con cotture ad alta temperatura, si possono realizzare dolci gustosi e davvero invitanti.
Niente uova, zucchero, farina, burro o lievito... ma che dolce potrà mai essere?
La cucina crudista sposa la maggior parte delle persone che hanno problemi per allergie e intolleranze al glutine, ai latticini e altri alimenti.
Inoltre, non prevedendo cottura, gli alimenti arrivano “vivi” nel nostro organismo nutrendoli con rinnovata energia.

bigodino-crostata-senza-cottura-logo
crostata senza cottura

I dolci sono salutari e molto golosi. Prevalentemente a base di frutti oleosi, benefici per il loro alto contenuto di omega 3 e omega 6 e ricchi di proteine, sono alla base della crostata senza cottura.
Frutta fresca e frutta disidratata, poi, completano la nostra torta.
Possiamo davvero sbizzarrici farcendo la nostra crostata con la frutta di stagione, che più ci piace.

La frolla della nostra crostata senza cottura è ottenuta, oltre dai semi oleosi, dai datteri che, come tutta la frutta disidratata, è altamente zuccherina e caramellosa e permette di unire gli altri ingredienti in un guscio sodo.
Oltre ai datteri, possiamo usare le albicocche, i fichi e l’uva sultanina.
Anziché in forno, basterà riporre la nostra crostata in frigorifero per farla rassodare , fiNo al momento in cui la serviremo ai nostri ospiti.

Come per tutti i dolci crudisti a base di semi oleosi, sono tutt’altro che ipocalorici ed è bene mangiarne con parsimonia per non eccedere con le calorie.
Sono però talmente appetitosi e sostanziosi che una piccola porzione soddisferà tutte le nostre voglie di dolce.

 

bigodino crostata senza cottura 1 copia
Fragole di stagione per decorare

Dosi:

per 4 persone

Tempi di preparazione:

3 ore

Tempi di cottura:

nessuna

Cosa serve:

frullatore con boccale (meglio se blender), tagliere, coltello, spremiagrumi, spatola, formine per crostate mono porzione o muffin, ciotola, forchetta

Ingredienti:

100 gr di mandorle
4 datteri
1 limone
cannella a piacere
6 fragole
1 banana

bigodino crostata senza cottura 3 copia
Mini tortine per una merenda golosa

Procedimento:

Frulla le mandorle fino a ottenere una farina soffice. Nel frattempo tieni in ammollo, per almeno 15 minuti, i datteri per ammorbidirli.

Metti i datteri in un frullatore con un paio di cucchiai di acqua di ammollo e frulla fino a ottenere una salsa liscia e omogenea.

Trasferisci la salsa di dattero in una ciotola e amalgama la farina di mandorle. Aggiungi un cucchiaio di succo di limone e la cannella a piacere. Mescola fino a ottenere un impasto lavorabile con le mani.

Trasferisci il composto di mandorle nella teglia monoporzione da crostata oppure negli stampi in silicone per i muffin. Crea un incavo e metti in freezer per almeno un paio d’ore.

Nel frattempo prepara una crema schiacciando la banana con una forchetta e aggiungendo un cucchiaino di succo di limone.

Estrai dal freezer la crostata 15 minuti prima di servirla. Farcisci con la crema di banana e fettine di fragole.

Nb. Potete sostituire le mandorle con nocciole.

 

di Marzia Riva