La ricetta della focaccia di Recco

 

La focaccia di Recco è un piatto tipico della cucina italiana, in particolare è una tipica ricetta ligure, di quel di Recco, cittadina della riviera Ligure di Levante.
Forse non tutti lo sanno, ma Recco è conosciuta in tutto il mondo per le sue focacce e soprattutto quella al formaggio ha contribuito in modo particolare alla creazione di cosi tanta notorietà.
Si parlava di focaccia di Recco già molto prima del 1800 e oggi chiunque la conosce e la apprezza.

Potrebbe sembrare complessa da preparare e invece non è affatto cosi: la focaccia di Recco infatti è molto semplice ed è davvero fattibile prepararla in casa senza avere problemi e paure che non possa venire bene.

focaccia-di-Recco-contemporaneo-food
Focaccia di Recco

Farina, acqua, sale e olio extra vergine di oliva sono i semplicissimi ingredienti per il suo impasto.
Crescenza, sale e olio extra vergine di oliva quelli altrettanto basici per la farcitura.
Preparare l’impasto è semplicissimo: le mosse sono le stesse di sempre e le tempistiche per il riposo dell’impasto richiedono di avere a disposizione poco più di 2 ore.

Io vi consiglio di provarla almeno una volta se anche voi siete amanti di questo genere di focacce: ottima come aperitivo, antipasto, piatto unico con un’insalata e, perché no, come merenda sostanziosa e sfiziosa.

Provate allora la focaccia di Recco e magari fateci sapere come è andata.
Buona ricetta e come sempre diciamo: “che la creatività sia con voi!

focaccia-di-Recco-contemporaneo-food
Un classico della tradizione italiana

Tempi di preparazione:

3 ore

Tempi di cottura:

10 minuti

Dosi per:

2 persone

Cosa ti occorre:

teglia da forno, forno, planetaria

Ingredienti:

PER L’IMPASTO:

400 gr farina manitoba
250 ml acqua
40 gr olio extra vergine di oliva
10 gr sale

PER LA FARCITURA:

500 gr crescenza o stracchino
30 gr olio extra vergine di oliva
10 gr sale

Procedimento:

focaccia-di-Recco-contemporaneo-food
Una delle focacce più famose di Recco

Mescolare molto bene insieme l’acqua tiepida con l’olio e il sale: versare il tutto nella planetaria e aggiungere un cucchiaio di farina per volta lavorando continuamente il composto sino a ottenere un impasto liscio e omogeneo.

A questo punto continuare a lavorare per 10 minuti.

Creare un panetto, ungerlo con pochissimo olio, sistemarlo dentro la pellicola trasparente e farlo riposare in frigorifero per 2 ore.

Dividere in due l’impasto e con il mattarello lavorarlo sino a raggiungere lo spessore di 2 mm (non di più) e per far questo ci si può aiutare anche con le mani per assottigliarlo il più possibile.

Accendere il forno a 220°.

Stendere la prima parte sulla teglia leggermente oleata e sistemare il formaggio in modo uniforme: salare.

Stendere sopra il secondo foglio e chiudere molto bene i bordi in modo da sigillare tutto perfettamente: per fare questo occorre prendere i due lembi e arrotolarli su se stessi creando un bordino tutto attorno alla focaccia.

Ungere la superficie con l’olio e infornare per massimo 10 minuti: la focaccia di Recco deve essere leggermente dorata, ma non troppo colorita.

Servire calda o tiepida.

 

di Cristina Saglietti