La ricetta della focaccia Locatelli

Una nuvola sofficissima, facile e veloce da preparare, che non ha bisogno di essere impastata!

 

La focaccia Locatelli , che prende il nome dal suo “inventore”, Giorgio Locatelli, è ormai famosissima in tutto il web.
Il motivo di tanta fama sta nella sua particolarità: la focaccia Locatelli non ha bisogno di essere impastata.
Per realizzarla infatti vi occorreranno solo un cucchiaio e una ciotola, il risultato sarà una nuvola sorprendentemente morbida!
La ricetta che vi lascio oggi è quella della focaccia Locatelli tradizionale, ma la potrete arricchire come volete perché si presta a tantissime interpretazioni: pomodorini, olive, rosmarino oppure farcita… Insomma, scegliete voi quella che più vi piace!

focaccia locatelli 1
Focaccia locatelli

Dose:

per una teglia dal diametro di 30cm

Tempi di preparazione

1 ora

Tempi di cottura

30 minuti

Cosa serve:

Una ciotola, un cucchiaio, una teglia

Ingredienti

250g farina 0
250g farina 00
300 ml acqua
15g lievito di birra fresco
2 cucchiai olio EVO
10g sale

focaccia locatelli 2
Una nuvola sofficissima, facile e veloce da preparare

per la salamoia:
50ml acqua
50ml olio EVO
15g sale

Procedimento:

In una ciotola mescolate le farine, versate al centro l’olio e il lievito sciolto nell’acqua e mescolate bene con un cucchiaio, per ultimo aggiungete il sale.

Ungete la superficie dell’impasto con un po’ di olio e lasciate riposare per 10 minuti, coprendo con un panno la ciotola.

Ungete la teglia da forno e versateci l’impasto, che risulterà molto soffice, e fate riposare per altri 10 minuti.

Partendo dal centro allargate l’impasto verso i bordi della teglia, fate questa operazione delicatamente in modo da non rompere le bolle d’aria. Lasciate lievitare per 20 minuti.

Con la punta delle dita formate dei buchi sulla superficie dell’impasto, rimescolare la salamoia e versarla tutta sulla focaccia riempiendo tutti i buchetti formati prima – vi sembrerà eccessiva, ma è questo il segreto per ottenere una focaccia morbidissima, quindi versatela proprio tutta – e lasciar riposare di nuovo per 20 minuti.

Infine, volendo, si può aggiungere un po’ di rosmarino o di olive (io non ci ho messo nulla) e infornare il tutto a forno già caldo a 220°C, lasciando cuocere per 25-30 minuti o finché la focaccia non sia dorata. Lasciar intiepidire su una griglia prima di servire.