La ricetta della tiella barese

 

La tiella barese: nella sua semplicità, un vero tripudio di sapori e profumi.
Riso, cozze, pomodori, patate, cipolla, aglio, prezzemolo ed eventualmente un po’ di buon pecorino gli ingredienti principali della versione originale: vien da se che questo primo piatto, piatto unico, non può che essere buonissimo, ma anche piuttosto pesante da digerire, soprattutto se pensiamo di prepararlo in settimana.
I classici a mio avviso non vanno mai toccati o modificati con varianti particolari, ma nel caso della tiella si può fare un’eccezione andando semplicemente a eliminare quegli ingredienti che contribuiscono a renderla particolarmente gustosa e corposa come l’aglio e la cipolla.

riso-patate-e-cozze-contemporaneo-food
Un piatto unico leggero e gustoso

Non è più tiella? Non lo sarà nella sua versione originale, ma vi assicuro che le caratteristiche fondamentali rimangono, esaltate dalla nuova semplicità e leggerezza che ne consegue.

L’equilibrio tra gli ingredienti patate, pomodoro e riso va a marcare ancora di più il sapore delle cozze che sprigionano tutto il loro intenso profumo e gusto di mare.

Il prezzemolo stuzzica ancora di più il gusto dei molluschi e il pecorino dà un tocco di brio al piatto nel suo insieme: il risultato finale sarà un piatto unico delicato, leggero, ricco di sapore e molto equilibrato.

Vediamo allora insieme la ricetta della tiella versione soft e come sempre “che la creatività sia con voi!

riso-patate-e-cozze-contemporaneo-food
La tiella versione soft leggera e saporita

Tempi di preparazione:

20 minuti

Tempi di cottura:

60 minuti

Dosi per:

4 persone

Cosa ti serve:

teglia alta, forno

Ingredienti:

500 gr cozze
n.7 patate medie
n.4 pomodori
300 gr riso
q.b. pane grattugiato
q.b. prezzemolo
q.b. pecorino
q.b. sale, pepe e olio extra vergine di oliva

Procedimento:

riso-patate-e-cozze-contemporaneo-food
Riso, patate e cozze

Accendere il forno a 190°.

Staccare il mollusco dalle valve, eliminare i cirripedi e lavarle sotto l’acqua per togliere qualsiasi impurità: scolarle.

Pelare le patate e tagliarle a fette sottili cosi come i pomodori, tritare grossolanamente il prezzemolo e pesare il riso.

Prendere una teglia dai bordi piuttosto alti e incominciare a formare la tiella nella sua versione soft: ungere leggermente la teglia con poco olio, iniziare con un primo giro di patate, uno di pomodori, uno di cozze, uno di riso.

Condire con sale, pepe e prezzemolo e proseguire con il secondo e ultimo giro seguendo lo stesso ordine.

Terminare con il pane grattugiato e del pecorino a scaglie sottili: versare a filo dell’acqua sino ad arrivare quasi al bordo, infornare e cuocere per circa 60 minuti.

 

 

di Cristina Saglietti