La ricetta dello sformato povero agli spinaci

Anche il comfort food può essere light

 

Lo sformato è una classica ricetta del pranzo della domenica, un piatto unico ricco di formaggio, besciamella e uova, un comfort food per eccellenza!
Essendo reduci dai festeggiamenti natalizi vi propongo uno sformato con molti meno ingredienti, molto più leggero, ma allo stesso tempo delizioso, del gusto non bisogna privarsi mai!

pasticcio-spinaci_02
Sformato agli spinaci con besciamella di soia

Tempo di preparazione:

15 minuti

Tempo di cottura:

10 minuti

Dosi per:

4 persone

Occorrente:

Pentola antiaderente, teglia, carta forno, una ciotola

Ingredienti:

1 spicchio di aglio
250 gr spinaci
1 carota
5 cucchiai di farina zero
500 ml di latte di soia
sale, noce moscata q.b.
olio extravergine di oliva q.b.

pasticcio-spinaci_03
Sformato agli spinaci light

Procedimento:

In una padella antiaderente con i bordi alti fate saltare la carota tagliata sottile con un paio di cucchiai di olio evo e uno spicchio di aglio, dopo 5 minuti aggiungete gli spinaci, salate e cuoceteli per un minuto.
A questo punto togliete l’aglio, aggiungete il latte di soia e le spezie che preferite (oltre alla noce moscata provate con il curry) e portate a ebollizione.

Per far addensare il latte di soia con le verdure bisogna preparare una pastella di olio e farina.
In una ciotola versate la farina zero e aggiungete olio a filo mescolando bene.

Appena il latte raggiunge il bollore, versate la pastella girando con la frusta per non formare grumi. Continuate a girare per un paio di minuti e poi spegnete il fuoco.

Rivestite di carta forno una pirofila piccola e versate il composto dello spessore massimo di 1 cm e lasciate raffreddare fino a quando lo sformato povero agli spinaci non sarà tiepido e più facile da tagliare.

Ecco il mio pranzo alternativo per la domenica!