La ricetta originale della cheesecake newyorkese

Come preparare una perfetta New York cheesecake

 

È la torta americana per eccellenza, non esiste viaggio in Usa senza assaggiarne una fetta e da qualche anno è diventato un must anche qui da noi.
Stiamo parlando della Cheesecake, la più famosa torta al formaggio composta da un guscio di biscotti secchi e burro che racchiudono una crema dolce e densa, fatta con formaggi freschi e latte.
Ne esistono due tipologie: cotta o cruda. La versione cruda prevede l’uso di gelatine alimentari e un lungo riposo in frigorifero, mentre quella cotta ha in più le uova che in cottura rendono la crema soda e compatta.

Le varianti sono infinite, ma oggi vogliamo proporvi la ricetta della classicissima New York cheesecake.
A differenziarla dalle altre un ingrediente speciale, la panna acida che le dà una nota acidula e la rende adatta anche ai climi più freddi.

Cheesecake1
New York cheesecake

Tempo di preparazione

20 minuti

Tempo di cottura

60  minuti

Dosi per

8 persone

Occorrente

2 ciotole, tortiera a cerniera diametro 20 cm, carta stagnola

Ingredienti

400 g di biscotti secchi
80 g di burro
600 g di formaggio cremoso
150 g di panna acida
3 uova
100 g di zucchero

Cheesecake3
La ricetta originale della cheesecake di NY

Procedimento

Tritate i biscotti in un mixer oppure riponendoli in un sacchetto per surgelati e schiacciandoli con un matterello fino a renderli sabbiosi.

Unite il burro fuso, mescolate e versate in una tortiera foderata con carta forno.

Aiutandovi con un cucchiaio pressate per bene il composto sul fondo e sulle pareti creando un vero e proprio guscio dove poi verserete l’impasto.

Infornate a 180° per 10 minuti.

Nel frattempo versate in una ciotola formaggio, panna acida e zucchero e mescolate bene, in modo da formare una crema liscia.

A parte sbattere leggermente le uova e unitele all’impasto, aggiungete della vaniglia e mescolate molto bene.

Versate l’impasto nel guscio e coprite il fondo della tortiera con della carta stagnola.

Versate dell’acqua in una teglia più grande della tortiera  in modo che la possa contenere e appoggiatela al centro (questa si chiama cottura a bagno maria)

Infornate a 160° per un’ora.

Una volta cotta fatela raffreddare completamente prima di sfornarla. Fatela poi riposare in frigorifero almeno un paio d’ore, meglio se la consumate il giorno successivo.