La ricetta originale della torta della nonna

Ecco come preparare un dolce della tradizione.

 

Alzi la mano chi non ama la torta della nonna… Quando siamo al ristorante e notiamo che fa parte del menù di dolci, non abbiamo dubbi: sarà quello il dessert che concluderà il nostro pasto. Una ricetta semplice, ma decisamente gustosa che non dobbiamo accontentarci di mangiare al ristorante: la possiamo benissimo fare a casa. Oggi vi proponiamo la ricetta originale della torta della nonna: non ne potrete più fare a meno!

torta-della-nonna1
La torta della nonna

Gli ingredienti sono i seguenti:

Pasta frolla
– 300 grammi di farina
– 120 grammi di burro
– 150 grammi di zucchero
– 2 uova
– 1 pizzico di sale
– 1 cucchiaino di lievito
– la scorza di un limone

Crema
– 1 litro di latte
– 150 grammi di farina
– 8 tuorli
– 150 grammi di zucchero
– la scorza di un limone

Decorazione
– pinoli
– zucchero a velo

Preparazione

Mescolate la farina, con lo zucchero, il lievito setacciato e un pizzico di sale.

Aggiungete il burro freddo e lavorate l’impasto.

Unite le uova e la scorza grattugiata del limone: formate una palla che coprirete con la pellicola trasparente e farete riposare per mezz’ora in frigorifero.

Fate bollire il latte con la scorza del limone grattugiata e poi filtrate il liquido.

Montate lo zucchero con i tuorli, aggiungendo poco alla volta la farina.

Mettete un pentolino sul fuoco con il latte e la montata di uova, mescolando con una frusta.

Quando la crema è pronta, toglietela dal fuoco e fate raffreddare nel ghiaccio.

Coprite la crema e fatela riposare in frigo.

Prendete la pasta frolla dal frigo e stendetene metà con il mattarello a un’altezza di 4 millimetri.

Foderate una teglia di 22 centimetri, coprendo anche il bordo, bucherellando il fondo con una forchetta.

Versate nello stampo la crema e stendete la seconda parte di pasta frolla, andando a coprire la crema sigillando bene i bordi.

Versate sopra i pinoli.

Cuocete in forno caldo a 200 gradi per 40 minuti.

Quando è fredda decorate con lo zucchero a velo.

E per chi volesse cimentarsi con il maestro della pasticceria italiana, ecco la ricetta di Iginio Massari: