Lasagna al cavolo nero

Un piatto unico dai colori carnevaleschi

 

Una volta chiuso il capitolo Carnevale, un po’ di leggerezza non guasta.
Per prepararci alla Quaresima e smaltire un po’ di tossine (quante chiacchiere avete mangiato questa settimana?!?), l’ideale è preparare dei piatti ricchi di verdure.
Non è stagione di grandi insalatone, fa freddo, quindi non rinunciamo a dei piatti unici che appagano vista e palato.
Il cavolo nero è un ottimo alleato della linea, ricchissimo di antiossidanti, vitamine e sali minerali, povero di calorie, ma ricco di sapore.
Prepariamo dunque una lasagna leggera con pasta di grano duro senza uova e con ricotta al posto della besciamella e tanto cavolo nero!

087_lasagna-cavolo-nero_03
Lasagna vegetariana con cavolo nero.

Tempo di preparazione:

40 minuti

Tempo di cottura:

35 minuti

Dosi per:

2 persone

Occorrente:

una teglia, una pentola

Ingredienti:

200 gr di cavolo nero
100 gr di pasta
250 ml di passata di pomodoro
100 gr di ricotta
pangrattato q.b.
olio evo q.b.
sale q.b.

087_lasagna-cavolo-nero_04
Lasagna con cavolo nero, ricotta, pomodoro e pasta di grano duro

Procedimento:

Ho comprato delle lasagne che cuociono direttamente in forno, ma io preferisco sempre pre-cuocerle in acqua bollente e salata per 10 minuti.
Stessa cosa farò per il cavolo nero sbollentandolo per soli 5 minuti: mi raccomando, immergetelo solo quando l’acqua bolle.

Considerate il cavolo nero come principale ingrediente e alternate gli strati di verdura con del pangrattato e tanto pomodoro perché la salsa farà la differenza.
Per utilizzare meno olio potete condire la salsa di pomodoro prima di utilizzarla nella lasagna, così non verserete olio su ogni strato!

Alternate gli strati fino a finire gli ingredienti, utilizzando poca ricotta: vi consiglio di dividerla in due parti da inserire sul fondo e sull’ultimo strato, copritela con del pangrattato e un po’ di olio evo per dare più croccantezza.