Le Bimbi Ricette: Corona di orsetti al latte

Una ciambella morbida, divertente e gustosa per la colazione o la merenda? Ve la suggeriamo noi!

Home > Cucina > Le Bimbi Ricette: Corona di orsetti al latte

Arriva l’estate e la colazione e la merenda iniziano a farsi problematiche. Non si possono mangiare ogni giorno gelati e neanche ripiegare su cibi troppo pesanti. La nostra ciambella al latte, con la faccia ad orsetto, è una soluzione gustosa, perfetta per una prima colazione ma anche per una merenda spiritosa e diversa.
Curiose di sapere come prepararla? È semplicissimo!

Ingredienti

150 gr di farina 00
100 gr di farina manitoba
150 ml di latte
6 gr di lievito di birra
30 gr di burro fuso
30 gr di zucchero
5 gr di sale
latte per spennellare
Cioccolata q.b. per occhi e bocca

Procedimento

In una ciotola, sciogliete in 50 ml di latte tiepido il lievito di birra sbriciolato e  15 gr di zucchero. Coprite e lasciate da parte. Nel frattempo, a fuoco basso, sciogliete il burro ed il restante zucchero nel resto del latte e lasciate intiepidire.
Su una spianatoia setacciate le farine, formate un buco al centro e versateci il burro fuso ed il latte con il lievito.  Lavorate il tutto a lungo fino ad ottenere un impasto omogeneo e elastico.

Trasferite l’impasto in una ciotola e copritela con la pellicola, bucherellatela e lasciate lievitare nel forno spento con la luce accesa per 2 ore circa o fino al raddoppio di volume.
Dopo la lievitazione ricavare delle palline di circa 80 g ognuno e per ogni pallina grande dovrete ricavare  2 palline più grandi per le orecchie ed una più piccola per il naso. ( attaccate le palline aiutandovi con una goccia di acqua) e far lievitare nella teglia scelta per alta ora circa.

Appoggiate i panini su una teglia rivestita con carta da forno tenendoli un po’ distanziati, in quanto lieviteranno ulteriormente e lasciateli lievitare fino al raddoppio ( un’ora circa ). Spennellate con il latte e cuocete a 180° per circa 15-17 minuti. Una volta freddi disegnate con il cioccolato fuso gli occhi e la bocca.

La ricetta è stata realizzata dalla nostra food blogger Nadina Serravezza