Le verdure saltate nell’olio sono più sane di quelle bollite

Ecco la ricerca che ce lo dimostra

 

Il sistema più salutare per cucinare le verdure è saltarle in olio extravergine d’oliva. In questo modo, infatti, sono più ricche di antiossidanti e di sostanze che aiutano a prevenire numerose malattie, come i tumori.

insalata-tiepida-di-patate-alla-birra-contemporaneo-food
Le verdure vanno soffritte nell’olio

A dirlo, è uno studio condotto da un’università spagnola, sfatando così  il mito della bollitura in acqua calda a lungo consigliata nelle diete dimagranti. Gli studiosi diretti da Cristina Samaniego Sanchez dell’Università di Granada hanno eseguito una serie di esperimenti, confrontando i diversi metodi di cottura.

Lo studio

Le patate e le verdure usate nei test hanno mantenuto più nutrienti salutari dopo essere state saltate in olio d’oliva , rispetto a quando venivano lessate in acqua calda.

In particolare, i vegetali fritti in olio extravergine d’oliva aumentavano la loro capacità antiossidante e il contenuto di sostanze che combattono malattie come il cancro, il diabete e la cecità. Per scoprire gli effetti dei vari metodi di cottura, i ricercatori hanno utilizzato verdure tipiche della dieta mediterranea, come patate, pomodori, zucca e melanzane.

I risultati confermerebbero che  la frittura è il metodo che determina un miglioramento del processo di cottura. Sempre secondo la studiosa, la bollitura comunque può essere raccomandata se il cibo viene consumato insieme all’acqua di cottura.

 

 

Fonte: adnkronos.com