Mangereste mai degli insetti per pranzo o cena?

Ecco come la pensano gli italiani!

Home > Cucina > Mangereste mai degli insetti per pranzo o cena?

Ammettiamolo, nessuno ama gli insetti. Ci danno fastidio, molto spesso ci pungono pure o rendono le nostre notti insonne ronzandoci di continuo nelle orecchie. Quando poi invadono casa, è un vero e proprio tormento, perché per mandarli via ci vogliono tempo e pazienza. Da quando abbiamo saputo che presto gli insetti potrebbero arrivare sulle nostre tavole, però, abbiamo cominciato a vederli sotto un altro aspetto. Potrebbero davvero diventare l’alimentazione del futuro? Il solo pensiero ci fa venire i brividi, non è vero?

Eppure ci sono paesi del mondo, in particolare in Africa o in Oriente, dove gli insetti fanno parte dell’alimentazione quotidiana. Da dicembre è entrata anche in vigore una normativa europea che dà regole ben precise per il consumo di insetti, che saranno tutti d’allevamento e rigorosamente controllati con protocolli rigidissimi.

Ma noi italiani siamo davvero pronti a mangiare insetti? Il 2018 sarà l’anno in cui questo alimento sbarcherà anche nel nostro paese: ci sono già rivenditori e ristoranti che propongono quello che è il cibo del futuro, che è stato protagonista a dicembre di un cocktail a base di insetti particolare, proposto dall’agenzia di comunicazione Theoria.

Millepiedi cinesi, tarantole, vermi giganti, bachi da seta, farfalle, cimici d’acqua, scorpioni, scarabei, grilli: da oggi anche in Italia è possibile produrli e venderli. Sono ricchi di proteine e sono ecosostenibili. Il loro consumo è sostenuto anche dalla Fano, perché “l’uso di insetti per l’alimentazione presenta vari vantaggi per l’ambiente, per la salute e per il miglioramento della condizione sociale e dei mezzi di sussistenza di varie popolazioni“.

Un’indagine di Coldiretti, però, svela che gli italiani non sono per nulla entusiasti di questa novità: il 54% degli intervistati è contrario, perché sono cibi che non appartengono alla nostra cultura, il 24% è indifferente e solo il 16% è favorevole.

Riusciremo mai a mangiarli al ristorante? Secondo un sondaggio condotto da TheFork a dicembre 2017, l’81% non mangerebbe piatti a base di insetti al ristorante, mentre solo il 19% sarebbe disposto a provarli. Non siamo ancora pronti!