Nasce il primo cioccolato light

 

C’è una novità in fatto di dolci. Come si legge da un articolo di Dissapore, i fisici della Temple University di Philadelphia, guidati da Rongjia Tao, avrebbero trovato la formula per produrre il primo cioccolato light.

Questo cioccolato è privo del burro di cacao –  la sostanza grassa ricavata dalle fave di cacao e che viene usata per semplificare la lavorazione –  è che è responsabile di un notevole rincaro calorico.

Ridurre il contenuto dei grassi nel cioccolato non è semplice poichè dipende da una questione fisica che regola il comportamento delle sospensioni liquide.

Luxury Beauty
Cioccolato light

Composto per il 40% del volume da grassi, il cioccolato si ottiene unendo cacao, zucchero, solidi del latte e alcune particelle che restano sospese nella sostanza grassa liquida come il burro di cacao appunto.

Ma per superare l’ostacolo,  alla Temple University hanno elaborato un metodo ingegnoso che modifica le leggi della chimica  –  attraverso l’azione di un campo elettrico al flusso di cioccolato liquido  –  in grado di diminuire la viscosità del composto permettendo di ridurre i grassi fino 20%.

Fonte: dissapore.com

di Marianna Feo