No knead bread, il pane senza impasto

Come preparare il pane fatto in casa senza dover impastare

 

Preparare il pane in casa è una delle più grandi soddisfazioni, sia per chi cucina che per i commensali. Impastare, aspettare, cuocere e poi il meraviglioso profumo che si sprigiona sono impagabili, ma spesso le ricette che si trovano sono chilometriche, con attese e riprese multiple.
Il No knead bread, letteralmente il pane senza impasto, viene preparato mescolando in modo grossolano e con un cucchiaio di legno farina, acqua e lievito.

L’attesa c’è anche qui, ma se preparate l’impasto la sera e lo lasciate in frigorifero tutta la notte, non vi rimarrà altro che dargli una forma tondeggiante e metterlo in forno.

Un pane per chi non ama sporcarsi troppo le mani, non ha tempo per doppie o triple lievitazioni, ma non vuole rinunciare a una fetta di profumatissimo pane fatto in casa.

No knead bread
No knead bread, il pane senza impasto

Tempo di preparazione

10 minuti

Tempo di cottura

50  minuti

Dosi per

1 pagnotta

Occorrente

una pentola in coccio/ghisa del diametro di 22 cm, una ciotola.

Ingredienti

200 g di farina 0
300 g di farina Manitoba
2 g di lievito secco
350 g di acqua
un cucchiaino di malto oppure miele
7 g di sale

Procedimento

No knead bread
Preparazione

Sciogliete il lievito nell’acqua leggermente intiepidita, unite il malto (o miele) e lasciate attivare il lievito fino a che non comparirà una leggera schiumata sulla superficie (15 minuti circa).

Versate le farine nella ciotola, unite il sale e mescolate. Versatevi la parte liquida e mescolate con un cucchiaio di legno, in modo da amalgamare gli ingredienti, ma senza lavorarlo troppo. Il risultato dovrà essere un impasto appiccicoso e non liscio.

Coprite con della pellicola trasparente e fate lievitare.

Noknead5
Il risultato

Tempi di lievitazione:

6/8 ore a temperatura ambiente

12/15 ore in frigorifero

Molto dipende dalla temperatura in cui fate lievitare il vostro pane, più è alta meno tempo sarà necessario.

Se volete preparare il pane per pranzo in questa stagione vi consiglio di fare una lievitazione mista, preparandolo nel primo pomeriggio, facendolo lievitare 4/5 ore a temperatura ambiente e poi in frigorifero fino alla mattina successiva.

Una volta che l’impasto avrà triplicato il volume (se lo avete tenuto in frigorifero fatelo riposare a temperatura ambiente per un’ora circa), stendetelo su una spianatoia con le mani e piegatelo verso il centro, formando una palla. Fatela lievitare per 1/2 ore coperta da un canovaccio umido.

Nel frattempo scaldate il forno 220° con il tegame vuoto all’interno.

Una volta in temperatura estraetelo dal forno e posizionatevi l’impasto con le pieghe verso l’alto.

Coprite con il coperchio e fate cuocere per 30 minuti.

Togliete il coperchio e continuate a cuocere per altri 20 minuti circa, fino a completa doratura.

Una volta cotto capovolgete la casseruola e fatelo raffreddare su una gratella per almeno un paio d’ore.