Ospite prepara ragù con panna acida, chef italiano s’infuria

È accaduto nel Regno Unito, in TV. Protagonista lo chef campano Pino D'Acampo.

Home > Cucina > Ospite prepara ragù con panna acida, chef italiano s’infuria

Ha provato a resistere ma non ce l’ha fatta ed è ‘scoppiato’. Pino D’Acampo, chef italiano molto popolare nel Regno Unito, ha inveito contro l’ospite del programma televisivo di cucina che conduce per aver commesso un affronto alla nostra cucina.

Ospite prepara ragù con panna acida, chef italiano s'infuria

D’Acampo, originario di Torre del Greco e trasferitosi in Inghilterra da alcuni anni, ha reagito sconcertato e inviperito quando la cantante Rochelle ha detto che, di solito, mette anche i funghi e la panna acida nel ragù alla bolognese.

Lo chef, uno dei volti del programma This Morning, in onda su ITV, ha allargato la braccia e si è allontanato dei fornelli, perdendo la pazienza e smettendo di parlare in inglese: “Che schifo, che schifo! Cioè tu hai preso una ricetta che mia nonna ha fatto trent’anni fa e ci vai a mettere ste cose sopra. Questo è che quello che non funziona in questo Paese…”, ha detto in italiano.

La sfuriata è avvenuta durante la puntata di martedì scorso, 12 novembre, e il video è diventato virale sui social media. Probabilmente, quanto accaduto in trasmissione darà allo chef campano la popolarità anche in Italia, visto che nel nostro Paese è poco conosciuto. Nel Regno Unito, invece, Gino D’Acampo è una star e su Facebook ha un seguito enorme: quasi un milione di follower. Da anni conduce This Morning e, con l’intervento di alcuni ospiti, lo chef entusiasma i telespettatori inglesi cucinando i piatti tipici italiani.

Nel video il pensiero di D’Acampo è chiaro: la tradizione non ammette adattamenti. In effetti, la ricetta tradizionale del ragù bolognese è stata sancita da un’assise di studiosi nel 1982 con tanto di documento vergato da un notaio e depositato nella Camera di Commercio di Bologna.

In pratica, il ragù alla bolognese ‘pretende’ le tagliatelle alla bolognese o emiliane o, al massimo, si può usare per condire le lasagne al forno, arricchito con la besciamella. Ecco, quindi, la ricetta base del condimento tipico emiliano: carne bovina macinata grossa (500 grammi), sedano (50), vino bianco (250), latte intero (40), carne di suino macinata molto grassa (250), cipolle dorate (50), olio extravergine d’oliva (1 cucchiaio), sale fino quanto basta, passata di pomodoro (250), carote (50), acqua (3 litri), pepe nero (quanto basta).

Giusto così o abbiamo dimenticato o aggiunto qualcosa?