Paccheri al pesto di olive verdi e menta fresca

Un primo estivo delizioso e facile da preparare

 

Oggi prepareremo un primo piatto gustoso, leggero e pronto in poche facilissime mosse: i paccheri al pesto di olive verdi e menta fresca.
Gli ingredienti necessari sono dei paccheri di qualità (condizione quasi imprescindibile…), olive verdi a scelta (personalmente ho usato quelle condite che prepara mio papà, ma altrimenti avrei optato comunque per delle olive verdi di questo tipo), della menta fresca, olio extra vergine di oliva, pepe nero e poco parmigiano a scaglie.

paccheri-pesto-olive-1-contemporaneo-food
I paccheri al pesto di olive e menta

Il pesto è velocissimo da preparare: io solitamente trito al coltello grossolanamente sia le olive che la menta per poi aggiungere l’olio e il pepe in modo che tutto si insaporisca al meglio.
Il tempo utile per la cottura della pasta e il nostro primo dedicato all’estate è pronto: sarà leggero, gustoso e fresco dato il condimento a freddo.

Vi lascio quindi alla ricetta dei paccheri al pesto di olive verdi e menta fresca e come sempre “che la creatività sia con voi!

paccheri-pesto-olive-5-contemporaneo-food
Un primo estivo e delicato

Tempi di preparazione:

10 minuti

Tempi di cottura:

15 minuti

Dosi per:

4 persone

Cosa ti occorre:

pentola per la pasta

Ingredienti:

350 gr paccheri
n.35 olive verdi grandi
q.b. menta fresca
q.b. scaglie di parmigiano poco stagionato
q.b. sale e pepe nero
q.b. olio extra vergine di oliva
pochissima scorza di limone grattugiata (facoltativo)

Procedimento:

paccheri-pesto-olive-2-contemporaneo-food
Un condimento leggero e appetitoso a base di olive verdi condite

Per prima cosa mettere l’acqua della pasta a bollire e iniziare a cottura dei paccheri dato che solitamente richiede diversi minuti.

Nel frattempo denocciolare le olive verdi (preferibilmente condite) e tritarle al coltello con la menta fresca.

In una ciotolina versare 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva e aggiungere un pizzico di sale, del pepe nero e il trito appena preparato: mescolare bene il tutto e lasciare insaporire.

Una volta che i paccheri sono al dente scolarli e versarli in una padella antiaderente con parte del condimento: saltare a fiamma dolce i paccheri con un po’ di acqua di cottura.

Non appena saranno ben cotti ultimare con la parte rimanente del condimento, le scagliette di parmigiano e volendo un pizzico di scorza di limone grattugiata.