Pane e panelle

La ricetta originale palermitana del tipico cibo da strada

 

Le panelle sono un tipico cibo di strada palermitano: per le strade di Palermo è infatti facile trovare venditori di queste frittelle a base di farina di ceci.
Vengono condite con limone, sale e servite in mezzo a panini con la copertura di semi di sesamo chiamati “mafalde“.
Se come me non vivete in Sicilia e le volete preparare a casa, sono davvero semplici da fare e sono sicura piaceranno a tutti!

Ricetta Pane e panelle

Ricetta Pane e panelle

Dose

per circa 10 panelle ( 4 persone)

Tempi di preparazione

20 minuti

Tempi di cottura

5 minuti

Cosa serve

coltello, padella, ciotola, frusta, pentola,

Ingredienti

350 g di acqua
125 g di farina di ceci
Sale q.b.
Pepe q.b.
1 mazzetto di prezzemolo tritato
Olio di arachidi per friggere
4 panini soffici

Pane e panelle

Pane e panelle

Procedimento

Mettere l’acqua fredda in una pentola e setacciarvi la farina di ceci, mescolare energicamente con una frusta cercando di evitare che si formino i grumi, aggiustare di sale e pepe.
Quando il composto è amalgamato accendere il fuoco a fiamma medio/bassa e cuocere per 10 minuti circa continuando a mescolare.

Una volta che l’impasto è pronto, aggiungere il prezzemolo tritato e stenderlo in una teglia o semplicemente su un foglio di carta forno cercando di creare uno strato uniforme spesso circa 4-5 mm.
Lasciare riposare per almeno 30 minuti in modo che l’impasto solidifichi.

Quando l’impasto sarà solido, tagliarlo a spicchi o a quadrati e friggerli in abbondante olio: dovranno essere ben dorati.
Servire calde condite con sale e succo di limone: sono buone sia così che utilizzate come farcitura per dei panini.

La ricetta originale delle panelle!

La ricetta originale delle panelle!

Torta all'Acqua, ottima per dimagrire

Quanti tipi di pasta esistono?

Gnocchi fatti in casa alla ricotta e curcuma

Gateau di patate, ricetta originale e varianti per un piatto gustoso

5 modi per riciclare la zucca di Halloween

Codice delle uova sul guscio, cosa significa?

La ricetta tradizionale della bagna cauda