In Italia le polpette realizzate con la carne vegetale

Le polpette con la carne vegetale, quella usata per i famosi hamburger di carne che non è carne, sono arrivate anche in Italia.

Home > Cucina > In Italia le polpette realizzate con la carne vegetale

La polpetta vegetale che soddisfa il palato di vegetariani e vegani, ma anche di chi è sempre attento alla linea e alla salute, ma non vuole rinunciare alle mitiche polpette, arriva anche in Italia. Avete presente la carne non carne che sta spopolando in hamburger preparati in tutto il mondo? La polpetta vegetale utilizza lo stesso ingredienti principale, la carne vegetale di Beyond Meat.

polpette vegetali

Beyond Meat è la carne vegetale nata negli Stati Uniti, che non solo ci permette di consumare meno carne, proteggendo la nostra salute, conservando un gusto che, a detta di chi l’ha provato, è irresistibile, ma anche l’ambiente. La carne vegetale è realizzata con un consumo di acqua ridotto del 99%, di suolo del 93%, di energia del 50%. Con un abbattimento di emissioni di gas serra del 90%.

La carne vegetale non contiene glutine, soia e OGM. E ora questa carne, che conosciamo bene per i famosi hamburger di carne che non è carne, arriva all’interno di deliziose polpetta che sono servite all’interno del bistrot italiano Paulpetta, di Viviana Veronesi. Ai 14 tipi di polpetta che si possono mangiare (Libanesi, India, Messicane, Greche, Brooklyn, Spaghetti Meatballs, Persiane, Crucche, Italy, al sugo), ecco la variante vegetale: le Beyond Polpette o LA, per ricordare la città di Los Angeles dove ha sede Beuond Meat.

Viviana Veronesi spiega: ““Siamo partiti dalla nostra città, Monza, per aprire il primogenito di Paulpetta. Abbiamo testato il prodotto, analizzato le reazioni e ora, confortati dagli ottimi risultati di apprezzamento e di vendite, siamo pronti ad allargare la nostra offerta con questa polpetta unica in Italia. Paulpetta apre nel 2015 con un menù che fin da subito si differenzia per la sua offerta connotata principalmente dal gusto internazionale e da un richiamo forte con le origini, che pone sempre l’attenzione alla salute del Pianeta, perché partendo da un singolo progetto si possa espandere il concetto di consumo etico e consapevole. Per questa ragione abbiamo fortemente voluto la carne vegetale di Beyond Meat perché ci pare uno splendido punto di partenza per una ri-evoluzione in campo alimentare. Un prodotto eccezionale che consente quindi una riduzione del consumo di carne animale e un successivo ridimensionamento diallevamenti intensivi e, di conseguenza, delle emissioni di CO2 nell’atmosfera”.