Polpette di verdura low cost

Una ricetta furba per riutilizzare gli scarti dell'estrattore

 

Nelle case degli italiani aumentano sempre di più 2 tipi di elettrodomestici: le centrifughe e gli estrattori.
Io personalmente ho investito i miei soldi proprio in quest’ultimo, ma lo spreco “solido” dopo aver creato il mio succo della salute mi sembrava eccessivo, così ho fatto alcuni test e devo dire che le fibre di verdura sono ottime con ricette salate e quelli di frutta con ricette dolci, così azzeriamo gli sprechi!

Vediamo ora come preparare delle polpette 100% vegetali in pochissimi minuti.

polpette-scarti-estrattore_03
Polpette di verdura low cost

Tempo di preparazione:

15 minuti

Tempo di cottura:

10 minuti

Dosi per:

3 persone

Occorrente:

estrattore, pentola antiaderente piatta, ciotola

Ingredienti:

2 finocchi
1 gambo di sedano
4 carote
un rametto di prezzemolo
3 cucchiai di olio evo
un pizzico di sale
farina di ceci q.b.

polpette-scarti-estrattore_01
Una ricetta furba per riutilizzare gli scarti dell’estrattore

Procedimento:

Per prima cosa prepariamo il succo, quindi laviamo bene la verdura sotto l’acqua, azioniamo il nostro estrattore e ricaviamo succo e fibre dai finocchi, dalle carote, dal sedano e dal prezzemolo.

Prendiamo una ciotola e mescoliamo la polpa delle verdure estratte con due cucchiai di olio evo, un pizzico di sale e farina di ceci quanto basta fino ad ottenere un impasto abbastanza asciutto.

Ungiamo una padella antiaderente aspettiamo che sia ben calda ed iniziamo a cuocere le nostre polpette.

Otterrete delle polpette low cost molto morbide!