Quanti gelati mangiano gli italiani ogni anno?

Siamo dei veri e propri golosoni!

Home > Cucina > Quanti gelati mangiano gli italiani ogni anno?

I gelati in Italia sono una vera e propria tradizione estiva che adoriamo mangiare soprattutto nella stagione calda, anche se non disdegniamo una coppetta golosa nella stagione fredda. Ma quanti gelati mangiamo in Italia? Secondo un’analisi della Coldiretti su dati Eurostat, l’Italia in estate è il primo produttore di gelati dell’Unione Europea, con 595 milioni di litri di bontà prodotti. Ovviamente il gelato non si mangia solo più in estate e anche in città è un ottimo pasto da gustare nella pausa di lavoro, oltre che in spiaggia.

Il gelato artigianale batte tutta la concorrenza. I gusti classici sono quelli che piacciono di più, anche se amiamo gustare coni e coppette dai sapori originali. Senza dimenticare che vanno per la maggiore anche i gelati bio, light, a chilometro zero, con frutta, verdura, ma anche formaggi e vini. Perché noi non vogliamo porre limiti alla prelibatezza del gelato.

Ma quanti gelati consumiamo noi italiani ogni anno? Secondo le stime di Coldiretti in Italia mangiano più di sei chili di gelato all’anno pro capite. Con circa 1/5 (19%) del totale Ue siamo in cima alla classifica europea. Abbiamo anche superato la Germania in testa per più di 20 anni, oggi ferma a 515 milioni di litri (16%) seguita dalla Francia a 454 milioni (14%).

Al quarto posto troviamo la Spagna con 301 milioni di litri e al quinto posto, un po’ a sorpresa, a dire il vero, la Polonia con 264 milioni di litri. Chiude la top ten la Norvegia, con 56 milioni di litri.

In Italia il gelato piace, anche perché è un dolce della tradizione, con più di 500 anni di storia: già alla metà del XVI secolo nella corte medicea di Firenze si mangiavano sorbetti e gelati alla crema.

Eppure la prima gelateria non è italiana, anche se frutto dell’ingegno di un nostro connazionale: il primo negozio che vendeva gelati venna aperto a New York nel 1770 dall’imprenditore genovese Giovanni Bosio.