Come rimediare alla besciamella liquida e gli errori da non fare

La besciamella liquida è l'incubo di tutti. C'è un modo per rimediare e per prevenire il problema?

Home > Cucina > Come rimediare alla besciamella liquida e gli errori da non fare

Avete provato a seguire la ricetta, avete comprato gli ingredienti giusti, ma non c’è stato nulla da fare: la besciamella liquida vi dà il tormento. Quante volte ci avete provato? Vi siamo vicine: fare la besciamella in casa non è affatto facile. Tuttavia, non possiamo paragonare il sapore casalingo al prodotto confezionato dal supermercato. Quindi oggi vi daremo dei consigli utili su come rimediare alla besciamella liquida e come farla per bene.

besciamella-errori

Besciamella liquida: rimedi e consigli per prepararla al meglio

Tecnicamente, la besciamella dovrebbe essere un composto omogeneo, senza grumi di farina o di burro. Per ottenere un composto liscio, bisogna “darci di braccio”. Insomma, “veloce” è la parola d’ordine e non possiamo né allontanarci dal fuoco né riposarci agitando piano il mestolo.

besciamella-liquida

Ognuno di noi ha bisogno di una tipologia ben specifica di besciamella. Ad esempio, il soufflé richiede una besciamella medio liquida, mentre per le lasagne la besciamella dovrebbe essere più rassodata. Secondo la ricetta tradizionale della besciamella, dovreste aggiungere 10 grammi di burro e 10 grammi di farina per ogni decilitro di latte.

Uno degli sbagli più comuni è aggiungere tutti gli ingredienti in un unico momento. Ed è qui che, purtroppo, la besciamella diventa troppo liquida: quando non calcoliamo gli ingredienti e ormai li abbiamo aggiunti tutti. Anzitutto, fate un bel respiro: possiamo ancora salvare la situazione.

besciamella-liquida-consigli-

L’ideale sarebbe preparare una besciamella in misura maggiore. Dunque, aggiungere qualche cucchiaio di farina (o di addensante, una manna dal cielo!) e agitate per bene. La farina o l’addensante devono essere setacciati prima di essere aggiunti al composto. Ricordate che anche la fiamma del fuoco deve essere regolata in base alla cottura: quando state per ultimare la besciamella, abbassate la fiamma e fatela raffreddare senza coperchio.

Ovviamente, per ogni cucchiaio di farina, non dimenticate di aggiungere anche un pizzico di burro, altrimenti la besciamella perderà il suo sapore. Prestate sempre attenzione ai cucchiai di latte e siate cauti. Non dimenticate una bella spolverata di noce moscata al termine. Potete anche dare un’occhiata agli errori da non fare in cucina.