Risotto alla lavanda, il profumo dei fiori a tavola

Ecco la ricetta!

Risotto alla lavanda? Perché no, è la ricetta dell’estate, per portare anche in tavola il profumo di questo splendido fiore che subito ci fa venire in mente gli incantevoli campi della Provenza (ma anche in Italia abbiamo splendidi scenari ricoperti di questo fiore profumatissimo). Utile per la cura del corpo e della nostra bellezza, ideale per i profumi, così come per il nostro benessere, lo sapevate che la lavanda si può usare anche in cucina?

Qual è la ricetta del risotto alla lavanda? Ecco gli ingredienti di cui avrete bisogno: 350 grammi di riso, cipolla, mezzo bicchiere di vino bianco, rosmarino, 6 foglie di lavanda e 5 spighe fiorite del fiore, brodo vegetale, olio extravergine di oliva, pepe nero, parmigiano grattugiato.

Come si prepara il risotto alla lavanda? Lavate per bene le spighe di lavanda, avendo cura di non romperle. Asciugatele e togliete i fiori. Lavate il rosmarino e le foglie di lavanda e poi asciugateli con cura. Tritate la cipolla con il rosmarino e le foglie di lavanda.

Preparate un soffritto con un filo di olio extravergine di oliva aggiungendo il trito che avete preparato. Dopo qualche minuto aggiungete il riso per farlo tostare per bene. Sfumate con il mezzo bicchiere di vino bianco. Cuocete il riso aggiungendo man mano il brodo bello caldo, non appena si è asciugato.

Quando il riso è perfettamente cotto, a fuoco spento aggiungete i fiori di lavanda, il parmigiano e mescolate. Fate riposare per un paio di minuti e poi impiattate con dei fiori di lavanda e del pepe.

Che ne dite, sarà anche il vostro primo piatto preferito da oggi in poi?

ACQUISTA QUI TAPPETINO REFRIGERANTE

ACQUISTA QUI TAPPETINO REFRIGERANTE