Troppo sale nel sugo? Ecco come rimediare

Avete aggiunto troppo sale nel sugo? Non preoccupatevi: potete ancora salvare la cena

Home > Cucina > Troppo sale nel sugo? Ecco come rimediare

Avete aggiunto troppo sale nel sugo? Non preoccupatevi, a volte capita a tutti di sbagliare. Quando cuciniamo, basta una piccola disattenzione per rovinare la pietanza sul fuoco. Possiamo rimediare o dobbiamo buttare tutto? Ci sono dei piccoli trucchi che possono aiutarci a salvare parte del sugo. Acqua, panna, patate, pane… ecco come rimediare.

sugo-salato-rimedi

Come togliere il sale dal sugo: tutti i trucchi

Il primo trucco per diminuire la presenza del sale nel sugo è l’acqua (ma anche il latte è indicato per alcune preparazioni). Dovete togliere qualche mestolo di sugo o di brodo (o vellutate, zuppe…) e aggiungere due o tre bicchieri di acqua. Fate riprendere la cottura e ultimate. Tuttavia, è un metodo che va utilizzato a inizio o media cottura. Se la pietanza è quasi pronta, potete servirvi dei rimedi successivi.

sugo-salato-problemi

Che cosa fare, allora? Avete in casa della panna di soia o della panna normale? Vi consigliamo di provare ad aggiungere qualche cucchiaino di questo alimento al sugo. L’azione della panna riesce a mitigare un sapore eccessivamente salato, rendendolo neutro. Semplice chimica!

Sapevate che le nostre nonne, invece, toglievano il sale con un pezzetto di pane? Non importa che sia fresco o raffermo: il sale agirà proprio come la carta assorbente per l’olio della frittura. Si può utilizzare per la salsa, per le minestre e anche per le zuppe.

sugo-salato

Un altro consiglio che vi diamo è di provare con lo zucchero. State preparando il pollo in umido, oppure la carne con patate e avete esagerato con il sale? Aggiungete mezzo cucchiaino di zucchero. Un ultimo trucchetto? Le fettine sottili di mela verde. Davvero, sono provvidenziali e vi salveranno la cena o il pranzo.

Anche le patate e il bicarbonato si rivelano degli amici preziosi, soprattutto quando stiamo preparando il sugo per la conserva di pomodoro. Potete servirvi di qualsiasi sostanza acida per mitigare il gusto salato. Ricordate che la cucina, alla fine, è una questione di chimica, proprio come la pasticceria. In ogni caso, attenzione all’aggiunta di alcune sostanze, come i formaggi, le spezie e l’aglio: è meglio non abbondare con ulteriori sapori, ma cercare di raggiungere un sapore “neutro”.