Saltimbocca alla romana

Il secondo di carne tra i più rinomati della tradizione culinaria laziale.

 

saltimbocca sono una di quelle specialità della tradizione culinaria romana, al pari di istituzioni come i bucatini all’amatriciana, la carbonara, la cacio e pepe, i carciofi alla Giuda, la coda alla vaccinara e tante altre leccornie tipiche della cucina della Capitale.
Bracioline di vitella di latte, condite leggermente con sale e pepe, sopra ognuna delle quali si pone mezza foglia di salvia (una intera sarebbe di troppo) e sulla salvia una fettina di prosciutto grasso e magro. Per tenere unite insieme queste tre cose s’infilzano con uno stecchino da denti e si cuociono col burro alla sauté; ma vanno lasciate poco sul fuoco dalla parte del prosciutto perché questo non indurisca”.  Così descriveva la ricetta dei saltimbocca alla romana Pellegrino Artusi nella sua “Scienza in cucina e l’arte di mangiar bene”.

saltimbocca 1

Saltimbocca alla romana

Si tratta di un piatto conosciutissimo in tutto il mondo e che vanta tantissime imitazioni e altrettante varianti: con il pollo, il maiale, con l’aggiunta della mozzarella… e chissà cos’altro!?
Quello che le accomuna tutte è la semplicità e la velocità della preparazione.

Dose:

per 4 persone

Tempi di preparazione:

10 minuti

Tempi di cottura:

10 minuti

Cosa serve:

una padella, stuzzicadenti

saltimbocca verticale

Saltimbocca alla romana

Ingredienti:

8 fettine di vitello
8 fette di prosciutto crudo
8 foglie di salvia
2 cucchiai di olio evo
1 noce di burro
mezzo bicchiere di vino bianco
2 cucchiai di farina 00

saltimbocca 0

Saltimbocca alla romana

Procedimento:

Battete le fettine di carne, tra due fogli di carta forno, fino a renderle molto sottili. Quindi stendete sulla carne una fetta di prosciutto crudo e una foglia di salvia e fermate il tutto con uno stuzzicadenti.

Infarinate leggermente i saltimbocca da entrambe le parti facendo cadere la farina in eccesso.

In una padella capiente fate fondere il burro con un po’ d’olio extravergine e cuocete le fettine a fuoco moderato circa 2 minuti per parte (fate attenzione perché essendo molto sottili non ci impiegheranno molto tempo).

Levate i saltimbocca dalla padella e teneteli in caldo, quindi aggiungete il vino al fondo di cottura ed alzando un po’ la fiamma fatelo addensare. Servite la carne irrorata dal suo sughetto.

Non so cosa fare da mangiare stasera

L'agriturismo di Benedetta Rossi: le foto de La Vergara immerso nelle Marche

Come conservare i fiori di zucca

Torta all'Acqua, ottima per dimagrire

Quanto riso a persona dosare per un risotto?

Cocktail di tendenza 2019

Cosa fare se il mascarpone del tiramisù viene troppo liquido