Sformato di asparagi e barbabietola

Come assaporare gli asparagi in un modo nuovo e originale

 

In questo mese di aprile protagonisti assoluti sono gli asparagi.
Gli asparagi sono degli ortaggi dalle ricche proprietà nutritive e benefiche.
Altamente depurativi e diuretici, non a caso sono presenti in questo periodo dell’anno: aiutano il nostro corpo a disintossicarsi e preparasi alla stagione più calda.
Per aiutarci a liberarci dalle scorie, dai radicali liberi e dalle tossine, non c’è niente di meglio che gustarli a crudo.
E per poterli valorizzarli ho pensato a una ricetta crudista, perfetta anche in queste giornate di primi caldi.
Per ingentilire il loro spiccato gusto erbaceo, ho aggiunto del basilico. Per dare consistenza e cremosità allo sformato crudista ho aggiunto l’avocado.

BIGODINO sformato crudista di asparagi 2 copia
Una crema di asparagi crudista

Il risultato è una crema consistente, appagante, saziante e molto sfiziosa. Ideale come secondo oppure, in versione ridotta, per aprire la cena.
Non nego che è talmente buono e goloso che questo sformato è ideale per condire un bel piatto di pasta o del riso.
Volendo invece rimanere nella cucina crudista, potreste preparare degli spaghetti di barbabietola e condirli con la crema di asparagi, mantenendola più fluida.

Con il riposo in frigorifero il vostro sformato, comunque morbido, diventerà più compatto e potrete servirlo su cialde di barbabietola e decorarlo con delicati fiori di erba cipollina: il successo è assicurato!

Dosi:

per 2 persone

Tempi di preparazione:

30 minuti più 2 ore di riposo

Tempi di cottura:

nessuno

Cosa serve:

tagliere, coltello, pelapatate, frullatore, spatola, cucchiaio, dosagelato

Ingredienti:

mezzo avocado
8 asparagi verdi
barbabietola
1 limone
6-7 foglie di basilico
grama masala
olio evo sale
fiori di erba cipollina o altri fiori eduli

BIGODINO sformato crudista di asparagi 5 copia
La primavera è servita

Procedimento:

Per prima cosa pelate la barbabietola, vi consiglio di usare dei guanti in lattice per evitare di macchiarvi le mani durante l’operazione, e affettatela sottilmente.

Mettetela in un contenitore con il succo di mezzo limone, due cucchiai di olio extravergine di oliva e una presa di sale. Mettere in frigorifero a marinare.

Nel frattempo pulite gli asparagi, eliminando la parte finale più legnosa e tenendo da parte le punte. Tagliare i gambi e metterli nel frullatore con mezzo avocado maturo, un pizzico di sale, un cucchiaio di succo di limone e un cucchiaino di olio extravergine di oliva.
Aggiungere le foglie di basilico pulite e frullare a intermittenza per amalgamare. Aggiungere le spezie e frullare nuovamente.

Continuare a frullare fino a ottenere un composto omogeneo e soffice.
Trasferire in un recipiente e riporre in frigorifero per almeno due ore.

Scolare le fette di barbabietola su un piatto di portata. Con un dosagelato prelevare una parte di sformato di asparagi e metterlo sopra la fetta di barbabietola.
Decorare con le punte di asparagi e i fiori eduli e servire.