Torta salata caprese

 

La caprese: pomodoro, mozzarella, origano, poco sale, un filino di olio d’oliva (quello buono) e per chi apprezza un po’ di pepe nero… E’ uno dei piatti estivi più semplici e apprezzati.
E se proprio della caprese ne facessimo una torta?
Una di quelle torte salate che si mangiano cosi volentieri in estate, quando fa caldo e si è alla ricerca di qualcosa di veramente sfizioso che ci invogli a mangiare.

torta-salata-caprese-contemporaneo-food
Torta salata caprese

Ecco in poche mosse la ricetta facile facile della torta salata caprese: un fondo di sfoglia o di brisé, l’aggiunta di un filo di crema di basilico e pinoli e ovviamente abbondanti fette di mozzarella e pomodoro, tagliate piuttosto finemente per rendere il tutto più piacevole alla vista ma anche e soprattutto al palato.

Se vi piace l’idea di una base finissima e croccante che si sfalda un po’ al  taglio, ma che renda la vostra torta ancora più leggera e sfiziosa, optate per la pasta brisé (anche di quelle pronte all’uso per velocizzare i tempi); al contrario, se preferite una base altrettanto leggera, ma più compatta e uniforme, utilizzate un foglio di pasta sfoglia pronta all’uso.

Vi lascio alla ricetta della torta salata caprese e come al solito “che la creatività sia con voi!

torta-salata-caprese-contemporaneo-food
Un piatto unico per l’estate

Tempi di preparazione:

15 minuti

Tempi di cottura:

15 minuti

Dose per:

2 persone

Cosa ti occorre:

forno, teglia da forno

Ingredienti:

n.1 rotolo pasta brisé o pasta sfoglia
n.1 mazzetto basilico fresco
20 gr pinoli
n.2 mozzarelle
n.2 pomodori medi
q.b. sale, pepe nere
q.b. origano
q.b. olio extra vergine di oliva
q.b. sale affumicato

Procedimento:

torta-salata-caprese-contemporaneo-food
Un antipasto estivo

Accendere il forno a 180°.

Stendere la pasta brisé o in alternativa la pasta sfoglia su una teglia di diametro 20-22 cm e bucherellare il fondo con i lembi di una forchetta.

Versare sopra dei fagioli secchi o delle perle di ceramica e cuocere per circa 12-15 minuti: togliere dal forno e lasciare raffreddare.

Nel frattempo preparare la crema di basilico e pinoli frullando i due ingredienti unendo poco olio, sale e pepe nero.

Tagliare a fette abbastanza sottili sia i pomodori che le mozzarelle e lasciarle scolare il liquido in eccesso.

Una volta che la base della torta salata sarà fredda stendere il velo di crema di basilico e pinoli e sistemare con ordine le fette di mozzarella e di pomodoro alternandole.

Aggiungere poco pepe nero, un filo di olio evo, dell’origano secco e del sale affumicato.

 

 

 

di Cristina Saglietti