Tortellini ricotta e spinaci: la ricetta

Ecco come preparare una gustosa alternativa alla tipica pietanza bolognese

Home > Cucina > Tortellini ricotta e spinaci: la ricetta

I tortellini ricotta e spinaci sono una versione più leggera dei classici tortellini con la carne di maiale. Sono piuttosto semplici da preparare, anche se la parte più difficile è la pasta e il procedimento corretto per chiuderli nella classica forma.

Questa pasta è buona così com’è, senza condimenti eccessivi, per cui vi basterà un po’ di burro – o dell’olio, se preferite – alla fine per condirli.

Ecco per la voi la ricetta, per preparare il ripieno e la sfoglia di pasta all’uovo.

Tempo di preparazione:

tortellini panna e prosciutto

1 ora

Tempo di cottura:

5 minuti

Dosi per:

12 persone

Occorrente:

  • Tagliere di legno
  • 1 ciotola grande
  • 1 forchetta
  • Matterello

Ingredienti:

  • 400 gr. di ricotta
  • 300 gr. d’erbette o spinaci
  • 1 uovo
  • 200 gr. di parmigiano
  • sale, noce moscata e prezzemolo q.b.

Per la sfoglia:

  • 10 uova
  • 1 Kg. di farina

Preparazione:

Per preparare i tortellini ricotta e spinaci, dovete iniziare dal ripieno.

Mescolare la ricotta con il parmigiano e le erbette lessate. Queste ultime devono essere ben strizzate e tritate.

Aggiungere l’uovo, il prezzemolo tritato, il sale e la noce moscata.

Preparate a questo punto la sfoglia per la pasta.

Unite insieme le uova e la farina e laorate a mano il panetto, su un piano di legno.

La parte più difficile è tirare la pasta in modo sottile  con il matterello.

Una volta spianata, dividete la pasta in strisce larghe circa 6 cm ed ancora in quadrati della grandezza di 6 cm. di lato.

Mettete una noce di ripieno al centro di ogni quadrato, da richiudere nella classica forma del triangolo, che va avvolto intorno al dito per richiudere le punte.

Lessate i tortellini in abbondante acqua salata e poi condite con burro e salvia, parmigiano grattugiato e serviteli ben caldi.