Tre ingredienti in un’unica ricetta che tutti gli italiani portano in tavola

Oggi parliamo di solanacee, sai cosa sono?

 

Solanacee: pomodori, melanzane, peperoni e anche patate.
Oggi voglio soffermarmi sulle prime tre perché riempiono le tavole degli italiani in questa stagione.
Le solanacee sono da evitare secondo la filosofia macrobiotica perché ricche di Solanina che diciamo ha un effetto “tossico” per il corpo. Ma come? L’italia è un fiorire di peperoni, melanzane e pomodori in estate, come si possono eliminare?

Diciamo che ognuno è libero di pensare e consumare ciò che preferisce, ma il modo migliore per inserire nella dieta le solanacee è il seguente:

Solo se di stagione;

Consumarle mature mai acerbe, quindi toccate il cibo e fate la scelta migliore;

– Alternare stili di cottura, ovvero crudo e cotto, perché cuocendo un frutto maturo la solanina viene parzialmente distrutta e crudo preserviamo maggiormente le vitamine.
Quindi variare è la parola magica, scegliamo ortaggi di stagione, non solo solanacee, e poi lasciamoci anche ispirare dai sapori: oggi si fa una pasta di fine agosto!

112_pasta-solanacee_02

Pasta integrale alle solanacee

Tempo di cottura:

20 minuti

Dosi per:

2 persone

Occorrente:

2 pentole

Ingredienti:

1 melanzana
1 peperone giallo
1 peperone friggitello
4 pomodori secchi
4 pomodorini ciliegino
qualche fettina di cipolla
180 gr di pasta integrale
4 cucchiai di olio evo
basilico q.b.
sale q.b.

Procedimento:

Tagliamo per prima la melanzana a cubetti perchè la lasceremo a “sudare” una volta salata dentro uno scolapasta. Nel frattempo tagliamo i peperoni privandoli dei semi e i 4 pomodorini, oggi preferisco fare una pasta con poco sugo rosso.

Nell’acqua della pasta mentre prende il bollore potete ammollare i pomodori secchi.
Mettiamo a scaldare un paio di cucchiai di olio extravergine di oliva, un po’ di cipolla tagliata fine con 2 cucchiai di acqua, dopo un paio di minuti aggiungete le solanacee e anche il pomodoro secco tagliato a pezzetti.

Fate rosolare bene per almeno 15 minuti.

Sarà cotto quando le melanzane si saranno ammorbidite.
Aggiungete del basilico fresco, 2 cucchiai di olio evo e la pasta integrale che darà ancora più sapore al piatto, mescolate bene e servite,.

Se fa ancora molto caldo vi consiglio questa ricetta anche tiepida.

112_pasta-solanacee_03

Pasta con peperoni, pomodori e melanzane

 

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Il coscio di cinghiale al forno - La ricetta originale di Obelix

Il coscio di cinghiale al forno - La ricetta originale di Obelix

La ricetta dei peperoni in barattolo con tonno e olive nere

La ricetta dei peperoni in barattolo con tonno e olive nere

Latte di suocera: cos’è e quanti gradi ha

Latte di suocera: cos’è e quanti gradi ha

10 cose che devi comprare se ami le conserve fatte in casa: le più utili e facili da usare

10 cose che devi comprare se ami le conserve fatte in casa: le più utili e facili da usare

Cosa fare con le uova di Pasqua

Cosa fare con le uova di Pasqua

La ricetta della torta all'uva fragola

La ricetta della torta all'uva fragola

Gnocchi fatti in casa alla ricotta e curcuma

Gnocchi fatti in casa alla ricotta e curcuma