5 modi per trasformare mobili vecchi in nuovi

Diamo un tocco di particolarità alla nostra casa

 

Invece di rottamare i vecchi mobili, potete rinnovarli con un pò di cratività. Bastano pochi ritocchi per trasformare un tavolino, o una cassettiera, e creare un nuovo stile, moderno e ricercato. Ecco 5 idee su come possiamo cambiare un mobile antico.

1)Dipingi

La pittura è da sempre il metodo più usato per mettere a nuovo i vecchi mobili.  A seconda del tipo di vernice e colore scelto, i mobili dipinti possono stare bene in varie tipologie di arredamento, dal bohemian eclettico al moderno. Possiamo anche modificare la sua destinazione d’uso. Se un vecchio comò non sta  più bene nella vostra nuova camera da letto matrimoniale, prendete in considerazione la riverniciatura per poi collocare il comò nella camera dei bambini, nel un corridoio o in  sala da pranzo.

Vernicia
Dipingi

2)Rivernicia

Se abbiamo un vecchio mobile in legno – che vi sembra ormai invecchiato – lo potete verniciare con una nuova tonalità, per esempio più scura e ravvivare il pezzo.

Dipingi
Vernicia

 

3)Rivesti con la carta

Utilizzando la carta da parati o le decalcomanie, è possibile coprire i cassetti con una stampa carina, senza alcuna  difficoltà.

Carta
Carta

4)Sostituisci

A volte tutto ciò che serve per trasformare qualcosa di vecchio in un oggetto nuovo sta nel sostituire alcune parti. Modificare una vecchia cassettiera in qualcosa di più aggiornato, con dei pomelli nuovi e colorati, ad esempio.

Sostituisci
Sostituisci

5)Fai un restyling

Potete anche provare a fare un semplice restyling. Se ad esempio il vostro divano si adatta alla stanza, ma non all’arredamento, provate con nuovi cuscini e coperte in grado di rinfrescare l’aspetto del vecchio divano.

Restyling
Restyling

Fonte: interiorcrowd.com