A Londra un negozio pop-up di oggetti che riproducono prodotti da corner shop

In un negozio temporaneo sono esposte le 4.000 creazioni di Lucy Sparrow

Il cosiddetto “corner shop” è, nelle città inglesi, il tipico negozio di quartiere ad angolo, dove si trovano alimentari e bibite, insieme a giornali e ad altri generi di prima necessità. The Cornershop, quello che ha aperto a East London, in Bethnal Green, però, ha ben poco in comune con gli altri.

Quella matta di Lucy Sparrow, infatti, ha rilevato temporaneamente un corner shop per creare un piccolo spazio espositivo dove mettere in mostra i 4.000 oggetti fatti a mano che ha preparato negli scorsi sette mesi. Si possono così trovare magazine, patatine, lattine varie, barrette di cioccolata, chewing gum, lasagne findus, verdura fresca, biscotti, test di gravidanza e quant’altro, tutto rigorosamente in feltro, cassa compresa.

Quindi… se siete a Londra fino a fine Agosto 2014 non perdetevi una visita a questo negozio pazzerello! E, se non ci siete, potete sempre visitare lo shop online di Lucy.

Laura Clark: bagno pubblico diventa appartamento

Laura Clark: bagno pubblico diventa appartamento

Il Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci di Prato riapre al pubblico

Il Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci di Prato riapre al pubblico

Urushi, la lacca giapponese

Urushi, la lacca giapponese

Il coffee table che aspettavamo

Il coffee table che aspettavamo

Regali di Natale fai da te: dei “cosi”

Regali di Natale fai da te: dei “cosi”

L’arte dei bambini trasformata in gioielli: il gusto della felicità di Kritzelsilber

L’arte dei bambini trasformata in gioielli: il gusto della felicità di Kritzelsilber

Note estetiche, tra arte e funzionalità

Note estetiche, tra arte e funzionalità