Come arredare la casa al mare a tema marino

Alcuni semplici spunti su come decorare in maniera originale la propria casa con il fai da te marino

 

Articolo scritto da Clarissa Cusimano.
L’estate si avvicina e con essa anche le prime idee su come trascorrere le vacanze. C’è chi preferisce trasferirsi in località montane, per un Ferragosto sugli sci, e chi invece, come me, ama il mare e si lascerebbe cullare dalle sue onde in qualsiasi periodo dell’anno.
Se nutri anche tu il desiderio di trascorrere un’intera estate al mare e hai intenzione di acquistare o di prendere in affitto una casa, non perdere le prossime idee, che ti indirizzeranno al meglio su come arredare la casa al mare a tema marino.

Se ti sei appassionato a questo tema e desideri stupire i tuoi ospiti, sfoggiando un’originalissima casa al mare, la prima cosa che devi necessariamente fare è racimolare del materiale, che puoi trovare facilmente proprio nella tua località. Conchiglie, pietre, legnetti, remi e corde  fanno sicuramente al caso tuo e possono essere riciclati, per abbellire la tua casa al mare a tema marino.
Partire dai grandi complementi d’arredo è sicuramente il primo passo per immergersi all’interno dello stile, ma ogni piccolo dettaglio fa la differenza. Come sicuramente saprai, il blu e il bianco sono i colori navali per eccellenza e saranno queste le tinte delle quali potrai servirti per abbinare l’arredamento della tua casa al mare.

1
Una casa al mare

Dopo aver inserito divani, tavoli, letti e tutti gli altri mobili dei quali necessita un’abitazione, puoi ora sbizzarrirti decorando la tua casa al mare a tema marino. Non aver paura di sporcarti le mani con la pittura, con le bombolette spray e con la colla, perché ci sarà da lavorare!
Incredibilmente deliziose sono, ad esempio, le conchiglie recuperate dal mare con cui puoi realizzare davvero di tutto! Puoi incollarle ai bordi di un vaso inutilizzato, per recuperarlo e farlo rinascere, oppure creare delle decorazioni di benvenuto, da appendere sulle porte di ingresso, per far sì che suonino mosse dal vento e che sommergano con il tema marino chiunque desideri entrare in casa.

Anche i remi, all’apparenza poco sofisticati, possono diventare dei validi alleati del tema marino. Colorandoli a strisce bianche e blu con la pittura o con la bomboletta spray e aggiungendo dei gancetti, questi possono trasformarsi in pochi minuti in originali appendiabiti da muro. Se ne possiedi tanti, puoi incollarli tra loro e porli dietro un divano, in modo che fungano da capezzale; se, invece, non ne hai trovati proprio, puoi con un po’ di pratica intagliarli da assi di legno.

3
Conchiglie e remi

Un altro suggerimento molto carino coinvolge proprio il legno, le cui travi possono essere inserite tra due pareti, per dare vita a delle mensole porta bottiglie. Sfruttando la loro utilità, puoi lasciare che sorreggano anfore inutilizzate, vasi, piatti, piantine e bottiglie. Prediligi sopratutto quest’ultime, da sempre simbolo del mare, visto che sin dall’antichità i naufraghi cercavano di comunicare i loro messaggi, inserendoli all’interno di questi contenitori galleggianti con la speranza venissero un giorno letti.
E se le ghirlande fino a questo momento credevi fossero puramente natalizie, dovrai assolutamente ricrederti, visto che possono essere facilmente impiegate per arredare la casa al mare a tema marino: dopo esserti procurato alcuni rami, puoi intrecciarli tra di loro in maniera circolare e aggiungere dello spago per fissare la creazione. Lasciati trasportare dalla fantasia, incorporando gli ornamenti che preferisci e che puoi creare con le tue stesse mani!

4
Mensole in legno e ghirlande

Alcuni di questi possono essere le stelle marine, echinodermi che è illegale sottrarre al mare, ma che puoi realizzare con il fai da te in maniera molto creativa. Con il fimo, ad esempio, puoi intagliarne un paio, conferendo loro un effetto pietra pomice davvero entusiasmante!
Non lasciarti spaventare dai dettagli rustici, perché sono proprio quelli che rendono vivo il tema marino! Andando in giro presso la tua località, potrai sicuramente fare incetta di legni, fiorellini, corde e frammenti vari, che puoi facilmente impiegare per la realizzazione di oggetti fai da te.
Se i tavoli della tua casa al mare a tema marino ti sembrano un po’ spogli, puoi riempirli con dei vasetti trasparenti, ai quali aggiungere moltissimi rami sparsi in maniera casuale e disordinata. Aggiungendo dei fiorellini e magari una spruzzata del tuo profumo preferito, l’effetto navy è assicurato!

5
Arredare la tavola e gli esterni

Non dimenticare di decorare anche l’esterno della tua casa al mare, aggiungendo delle illuminazioni rudimentali che immergeranno ancor di più gli ospiti all’interno del tema marino. Ponendo una corda intorno a un legno, inserito su una base metallica o in plastica, ti sarà molto facile creare una lampada estiva, da trasportare ovunque in maniera molto comoda.
Arredare la casa al mare a tema marino può essere un hobby estivo davvero emozionante e chi, come me, è appassionato di mare, sa sicuramente di cosa sto parlando!