Ecco come ti decoro la tazza con le macchie del tè

Mai più bocche storte davanti a una macchia di tè grazie all'idea di una designer inglese

Stain di Bethan Laura Wood
Stain di Bethan Laura Wood

Appassionata di tè? Bene, allora primo andiamo d’accordo, secondo non potrai non conoscere l’annoso problema delle macchie di tè sulla porcellana.

Che poi è un problema solo per il convivente/ospite che il tè non lo conosce/non lo beve, perché per gli appassionati del genere i residui di tannino nella tazza, come nella teiera, non solo non sono un problema, ma rischiano di essere un prezioso cimelio da conservare.

Con questa sì che il tè avrà un altro sapore

Tornando a noi, Bethan Laura Wood, designer inglese affascinata dagli oggetti di uso quotidiano che ricontestualizza con particolare attenzione a preservare le tracce del loro utilizzo, se ne è venuta fuori con un’idea niente male. Tazze con una decorazione nascosta al loro interno, che sarà “svelata” solo attraverso l’uso. Di sicuro mette tutti d’accordo sul fatto che la tazza diventa più bella con il tempo!

P.S. Il mio tè preferito è il Lapsang Souchong: adoro il suo gusto affumicato! E il tuo?

Venti modi strepitosi per appendere le tende

Venti modi strepitosi per appendere le tende

10mila euro al mese per affittare la casa di Fedez a Milano

10mila euro al mese per affittare la casa di Fedez a Milano

Gli accessori ecosostenibili di Vivienne Westwood per fare yoga

Gli accessori ecosostenibili di Vivienne Westwood per fare yoga

Milano Design Week: tutti cercano il Salone del Mobile

Milano Design Week: tutti cercano il Salone del Mobile

Parasimpatico, la mostra di Pipilotti Rist

Parasimpatico, la mostra di Pipilotti Rist

Ritratti di donna: trecce di colori e sogni tra i capelli

Ritratti di donna: trecce di colori e sogni tra i capelli

Come creare oggetti d'arredo fai da te con il cemento

Come creare oggetti d'arredo fai da te con il cemento